Ultim’ora esonero Allegri, è finita con la Juve: c’è il nome del sostituto

In queste ore sembrerebbe quasi scontato l’esonero di Massimiliano Allegri dalla panchina della Juventus: cosa sta succedendo.

La panchina di Massimiliano Allegri è in bilico dopo la seconda sconfitta in Champions League rimediata contro il Benfica. Sui social insorgono i tifosi bianconeri che fanno spopolare l’hashtag #AllegriOut: i possibili sostituti.

Esonero Allegri
Sempre più lontano dai bianconeri il mister livornese (Via Ansa Foto)

Nella serata di ieri la Juventus è scesa in campo sul terreno amico dello Stadium per il match di Champions League contro il Benfica. Ancora una volta però la prestazione dei ragazzi di Massimiliano Allegri è risultata deludente. Alla fine è arrivata un’altra sconfitta, con i portoghesi che hanno rimontato il goal iniziale di Arek Milik. In campo la squadra bianconera è apparsa senza idee e senza carattere, con il Benfica che dopo lo shock iniziale ha subito preso le misure facendo sua la partita.

Una situazione delicatissima in casa Juve, visto che anche in campionato i bianconeri stanno faticando e non poco. Infatti nell’ultima giornata di Serie A i ragazzi di Allegri sono riusciti ad ottenere solamente un pareggio in rimonta contro la Salernitana. A dirla tutta la Juventus era anche riuscita a ribaltare il doppio passivo, ma l’errore del Var l’ha costretta ad accontentarsi del punticino.

Adesso però la situazione è davvero tesa ed anche lo spogliatoio appare spaccato. Emblematica la scena al termine della partita contro il Benfica, dove Di Maria ha chiesto a Milik perché è stato sostituito al 70esimo. La dirigenza bianconera quindi si starebbe guardando intorno e sarebbe pronta ad esonerare il tecnico. Scopriamo quindi i tre possibili sostituti di Massimiliano Allegri.

Esonero Allegri, ore decisive: i tre possibili sostituti

Esonero Allegri
La panchina del livornese traballa (via Ansa Foto)

Nei suoi due stint sulla panchina della Juventus, Massimiliano Allegri non è mai stato così vicino all’esonero. Infatti dopo le prime sei partite di campionato i bianconeri sono riusciti ad ottenere solamente 10 punti (2 vittorie e 4 pareggi). In Champions League la situazione è anche peggiore, visto che al momento la Vecchia Signora è bloccata all’ultimo posto nel girone dopo le sconfitte contro Paris Saint Germain e Benfica.

I candidati a sostituire Allegri sono tre. Infatti il primo nome sondato dalla società bianconera è quello di Mauricio Pochettino che lo scorso anno sedeva sulla panchina del PSG. La pista al momento più percorribile è quella che porta al nome di Roberto De Zerbi, reduce dall’esperienza allo Shakhtar Donetsk, conclusa anticipatamente a causa dell’esplosione della guerra. Infine il sogno corrisponde al nome di Thomas Tuchel esonerato dal Chelsea dopo essere riuscito a conquistare anche una Champions League. Vedremo cosa deciderà la dirigenza bianconera nelle prossime ore.