Un Posto al Sole, lacrime per uno dei volti più amati di sempre: lutto devastante

Un Posto al Sole, lacrime per uno dei volti più amati di sempre: lutto devastante. Il diretto interessato ne ha recentemente parlato

E’ stato un grande protagonista della serie ambientata sul Golfo di Napoli. L’attore e comico Francesco Paolantoni ha voluto raccontare un retroscena molto delicato della sua vita privata.

Un Posto al Sole
Un Posto al Sole (AnsaFoto)

E’ sulla breccia da tanti anni, tra televisione e teatro, sempre con l’obiettivo di far sorridere la gente. Un grande comico e un ottimo attore, Francesco Paolantoni è uno dei volti più simpatici passati nel cast di Un Posto al Sole. Nel ruolo di Max Peluso, l’artista napoletano ha lavorato in Upas tra il 2011 e il 2014, comparendo anche in alcune puntate del 2020. Il suo personaggio è un cuoco ed imprenditore, conduttore del programma “Chef Parade”. Da un po’ non è più impegnato nella serie del Golfo di Napoli e si è concentrato su altri progetti come Tale e Quale Show. In questi giorni Paolantoni è stato protagonista della prima puntata di Nudi per la vita, il nuovo programma di Rai Due condotto da Mara Maionchi.

Il programma ha un fine nobile, visto che nasce anche con la mission di sensibilizzare il pubblico alla prevenzione del tumore al seno e alla prostata. La prevenzione la deve fare da padrone, anche in età non avanzata.

Un Posto al Sole, lacrime per uno dei volti più amati di sempre: Francesco Paolantoni racconta la sua storia

Francesco Paolantoni
Francesco Paolantoni (AnsaFoto)

Il primo appuntamento di Nudi per la vita si concentra anche sulla storia di un “Full Monty” all’italiana. Al centro della scena ci sono Francesco Paolantoni assieme a Memo Remigi, Gabriele Cirilli, Gianluca Gazzoli, Gilles Rocca, Antonio Catalani. Oltre a loro anche la parte femminile stile Moulin Rouge, con Corinne Clery, Alessandra Mussolini, Brenda Lodigiani, Elisabetta Gregoraci, Maddalena Corvaglia e Valeria Graci.

Paolantoni è apparso subito tra i più brillanti della puntata del 12 settembre, attirando l’attenzione del pubblico anche con un triste e sentito aneddoto personale.

Francesco, 66 anni, ha confessato che la sua nascita arrivò quando il padre aveva già 62 anni. Il suo timore di perdere il genitore da giovane si è concretizzato all’età di 20 anni. Solo due anni dopo arrivò anche la scomparsa della madre. Un durissimo colpo che lo ha esposto ad una crescita repentina.

“Mia sorella era andata via con le sue figlie, io sono rimasto a casa da solo. Tra i 20 e i 22 anni la mia vita è stata stravolta, ha avuto uno scossone non indifferente”, ha spiegato Paolantoni a Nudi per la vita.

All’epoca il lavoro non ingranava ancora, ho vissuto un lungo periodo senza luce, gas, acqua perché non avevo i soldi per pagare le bollette. Non mi vergogno di dirlo. Mi ha salvato l’ironia, che ho sempre avuto“. Una confessione che fa onore all’attore e comico, che poi grazie anche alla sua bravura è riuscito ad emergere alla grande.