“È stato in ospedale per una settimana”, forte spavento per Andreas Muller: cos’è successo

Andreas Muller ha pubblicato un lungo post su Instagram in cui ha spiegato il forte spavento suo e della sua famiglia

Il ballerino di Amici e compagno di Veronica Peparini è molto legato alla sua famiglia e l’ha dimostrato a partire dal primo giorno in cui ha messo piede nella scuola del talent show. Adesso si sono preoccupati tutti insieme: ecco cos’è successo.

Andreas Muller 12092022 inews24.it
(@Twitter)

È stato uno dei ballerini più apprezzati del talent show di Maria De Filippi da quando era allievo fin quando è diventato professionista, dall’animo buono e gentile, ma anche divertente e mai troppo serio: Andreas Muller è entrato subito nel cuore di tutti i telespettatori del programma di Canale 5. Nel tempo, sia in TV che sui social, ha dimostrato quanto fosse attaccato alla sua famiglia, ai genitori ed ai suoi due fratelli, Daniel e Alessio.

Daniel è indubbiamente il punto debole di Andreas, ammalato di meningite, più volte il ballerino di Amici gli ha mostrato la sua vicinanza ed è colui, tra l’altro, che l’ha spronato a prendere lezioni di danza: gli ha sempre detto che avrebbe dovuto ballare. È proprio Daniel ad aver fatto preoccupare sia Andreas che tutta la sua famiglia.

Brutto spavento per Daniel: Andreas gli fa una dedica commovente

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ANDREAS (@muller_andreas)

“L’ultima foto è di martedì notte davanti al portone di casa dopo aver lasciato Daniel in Ospedale”, ha iniziato a scrivere Andreas Muller dopo una carrellata di foto che ritraggono suo fratello disteso su un letto d’ospedale con cui è spesso in videochiamata, “quella sera aveva una tachicardia fuori controllo che lo portava anche a sudare tanto. Dopo averlo portato al pronto soccorso i medici una volta scoperto che i battiti erano circa a 190 è stato messo in codice rosso e ricoverato per una settimana”.

Su Instagram, il ballerino di Amici continua: “Siamo abituati e siamo sempre qui a dedicarci a questa roccia. Oggi potrà uscire per qualche giorno e poi dovrà rientrare in ospedale perché a fine mese dovrebbe sottoporsi a un piccolo intervento”. Ed in chiusura la dedica speciale: “Tra sorrisi e momenti più sconfortanti sei stato , sei e sempre rimarrai il regalo più bello che la vita potesse farmi”.