Raffaella Carrà è ancora la più amata dagli italiani: il gesto per ricordarla è unico

Un altro grande apprezzamento per Raffaella Carrà, che ancora oggi viene considerata la regina della televisione italiana

Poco più di un anno fa il mondo dello spettacolo e dell’arte italiano diventava nettamente più povera. Colpa della prematura scomparsa di Raffaella Carrà, una delle donne più virtuose, dinamiche e amate del nostro paese.

carra
Rafaella Carrà (foto Instagram)

La Carrà era ed è ancora oggi amatissima in Italia ed all’estero. In particolare in Spagna e nei paesi latino-americani, dove le sue trasmissioni sono diventate un vero e proprio cult, così come le sue canzoni di successo.

Tante le iniziative in Italia per ricordare ed omaggiare Raffaella Carrà dopo il suo doloroso addio. Sono state istituite serate speciali, premi a suo nome, ma anche delle creazioni davvero particolari ed uniche.

Non solo la moneta da 2 euro: in arrivo anche le 5 euro che rendono omaggio a Raffaella Carrà

Infatti nei giorni scorsi è fuoriuscita la notizia di un bellissimo omaggio alla Raffaella nazionale. Ovvero la creazione della moneta da 2 euro con il volto della Carrà, che potrà circolare in tiratura limitata dal 2023.

Ma non è finita qui. Se la moneta da 2 euro è già un dono simbolico per la grande qualità scenica e l’anima eccezionale della Carrà, a breve verrà realizzato un altro oggetto di valore alla sua memoria.

Pare stia per arrivare una moneta da collezione, del valore di 5 euro, sempre dedicata a Raffaella Carrà. Ovviamente non si tratterà di un conio spendibile in commercio, bensì di un altro oggetto raro che potrà arricchire le collezioni degli amanti della numismatica.

Raffaella Carrà apparirà in questa speciale moneta, parte della Serie Grandi Artisti. Ad inizio 2022 era già stato scelto l’attore romano Alberto Sordi, simbolo del cinema italiano, per comparire proprio in questo tipo di monete da collezione.

La moneta da 5 euro con Alberto Sordi (foto corriere.it)

L’artista bolognese è risultata la più amata dagli italiani in un sondaggio della Zecca dello Stato: la Carrà ha battuto la concorrenza di artiste come Anna Marchesini, Anna Magnani e Monica Vitti. La conferma di come Raffa abbia influenzato la cultura popolare come pochi altri in Italia.

Come scrive ANSA, dopo l’approvazione della Commissione artistica, saranno presentati i primi bozzetti con l’immagine di Raffaella Carrà. La presentazione ufficiale della moneta, se la scelta sarà confermata, è programmata a gennaio 2023, in una cerimonia dedicata della Zecca dello Stato e del MEF.