Amici, sconvolgente realtà sulla morte di Michele Merlo: si poteva salvare?

Dal momento in cui si ha avuto la notizia della morte di Michele Merlo, il cantante di Amici 16, un dubbio non ha dato pace ai suoi familiari ed ai numerosi fan: si poteva salvare? Una super perizia fa delle rivelazioni sconvolgenti.

La morte di Michele Merlo aveva sconvolto i tanti fan di Amici, soprattutto perchè arrivata all’improvviso per un ragazzo che sembrava molto sano. La Ausl di Bologna ricostruì subito l’accaduto. Sin dall’inizio furono evidenziate criticità organizzative nell’ospedale di Vergato, che comunque furono definite non gravi.

Amici 16, l'alunno Michele Merlo: una super-perizia avrebbe rivelato una pesante verità sulla sua morte (foto © Mediaset).
Amici 16, l’alunno Michele Merlo: una super-perizia avrebbe rivelato una pesante verità sulla sua morte (foto © Mediaset).

La prima autopsia sul corpo del cantante, effettuata a giugno 2021, chiarì la causa del decesso. Mike Bird era morto a causa di una emorragia celebrale, causata da una leucemia fulminante. Tutti si sono subito chiesti se la morte del cantante si sarebbe potuta evitare o davvero è stata una tragedia che non gli ha lasciato scampo.

Michele Merlo si poteva salvare? Cosa è emerso

Il lutto per la morte del cantante aveva colpito nel vivo anche Maria De Filippi e gli autori di Amici, che gli fecero una struggente dedica, sia in trasmissione che sui vari canali social. Dopo l’ultimo Festival di Sanremo, però, il padre del cantante morto si era lamentato. Nonostante le numerose richieste dei fan, l’Ariston non ha ricordato l’ex alunno di Amici.

Amici 16, l'alunno Michele Merlo: una super-perizia avrebbe rivelato una pesante verità sulla sua morte (foto © Mediaset).
Amici 16, l’alunno Michele Merlo: una super-perizia avrebbe rivelato una pesante verità sulla sua morte (foto © Mediaset).

Domenico Merlo, il padre di Mike Bird, aveva raccontato a Il Corriere del Veneto: “C’è stata una grande mobilitazione. Tanti si aspettavano che Michele fosse ricordato ma io non tanto. Infatti, non hanno speso una parola. Ha fatto la storia di Amici 16, ma neanche lì lo hanno ricordato. Non voglio fare polemiche: sarebbero inutili, non servirebbero“.

Le novità che emergono dalla super perizia lasciano degli interrogativi

Nell’ambito dell’inchiesta per omicidio colposo che vede indagato il medico di Rosà, si sta riesaminando quanto è successo dal 26 maggio 2021, quando Michele si era rivolto per la prima volta ad un dottore lamentando dei problemi. I periti hanno stabilito che, anche in caso di diagnosi tempestiva, avrebbe comunque potuto avere l’emorragia celebrale.

Amici 16, la squadra bianca di cui faceva parte anche Michele Merlo (foto © Mediaset).
Amici 16, la squadra bianca di cui faceva parte anche Michele Merlo (foto © Mediaset).

Sia il bendaggio e le compresse di zinco o le cure per la tonsillite che gli hanno prescritto non hanno di sicuro evitato la morte. La super perizia presentata nel corso dell’inchiesta, però, stabilisce una sconvolgente verità: se i medici avessero capito che l’ematoma di Merlo era un sintomo della leucemia, le probabilità di salvarsi sarebbero state fra il 79 e l’86%.

Ecco una playlist con le canzoni di Michele Merlo condivise su Spotify: