“Conseguenze irriversibili”, Fedez torna a parlare della sua malattia: il duro sfogo – FOTO

Fedez è tanto buono e caro, ma guai a toccargli argomenti sensibili che basta un attimo per farlo infuriare: così è tornato a parlare della sua malattia

Il tumore che ha colpito l’imprenditore e cantante milanese è stato sulla bocca di tutti dal momento in cui lui e la sua famiglia hanno deciso di renderlo pubblico per poter sensibilizzare tutti -e sono tantissimi- i loro follower. Ad un certo punto, come al solito, sui social si oltrepassano i limiti e il marito di Chiara Ferragni è tornato a mettere i puntini sulle ‘i’.

Fedez
Le confessioni del cantante sulle Instagram Stories (via Screenshot)

Sono passati soltanto tre mesi da quel fulmine a ciel sereno che ha colpito non solo la famiglia FerragniLucia, ma anche i loro follower e tanti amici della coppia che hanno provato a stare accanto a Fedez quanto più possibile. Dopo l’operazione e le dovute terapie, l’imprenditore e cantante milanese è tornato a vivere come fosse nato una seconda volta, la dimostrazione è dapprima il rapporto ripreso con tante persone della scena del rap italiano con cui aveva precedentemente discusso.

Un’estate di successi per Fedez che, oltre a godersi la moglie Chiara ed i figli Leone e Vittoria, è stato sui principali palchi italiani con La Dolce Vita insieme a Tananai e Mara Sattei. Adesso che l’estate sta finendo e la campagna elettorale si avvicina, qualcuno gli continua a dare del filo da torcere, anche sulla sua malattia.

Fedez torna a parlare del suo tumore: la risposta a tono alle critiche

Sfogo Fedez 29 agosto inews24.it
(@Instagram)

L’attivista Serena Mazzini è tornata ad attaccare i Ferragnez ed in particolare, in un punto del suo post scrive: “[…] anche a noi comuni mortali piacerebbe sconfiggere il cancro in 3 giorni invece di essere in attesa per una colonscopia da 7 mesi”. Fedez evidentemente amareggiato dalle sue parole ha risposto a tono: “Non è la prima volta he questa ‘attivista’ appoggiata da giornalisti ed artisti gioca sulla mia malattia dicendo che sarei guarito in 3 giorni d’un tumore come se fosse stato tutto uno scherzo. Giocare sulla mia guarigione come se fosse una colpa oltretutto senza sapere che sono stato operato d’urgenza tramite sistema sanitario nazionale come qualsiasi comune mortale”.

Il marito di Chiara Ferragni poi puntualizza: “Se solo sapessi le conseguenze di un intervento che ha delle conseguenze irreversibili forse non ci scherzeresti sopra per rendere più piccata la tua voglia di critica sociale. Non sono guarito in 3 giorni, ma alla stupidità umana a volte non esiste cura”.