Postepay, allarme per le carte prepagate: la terribile truffa è in atto

Problema in vista per i clienti Postepay, in particolare per chi adopera la nota carta prepagata per effettuare diversi tipi di spese

Moltissimi cittadini italiani e non solo utilizzano da tempo i servizi bancari proposti da Poste Italiane. In particolare il rapido e comodo servizio Postepay, che consente di mettere al sicuro i propri risparmi.

postepay
Carte Postepay (Websource)

All’interno del conto Postepay gli utenti ed abbonati potranno ottenere una carta prepagata. Un utilissimo mezzo per effettuare qualsiasi tipo di pagamento o di transazione, gestendo comodamente tramite servizio on-line il saldo della carta.

Purtroppo tali prepagate sono spesso oggetto di desiderio da parte di alcuni abili truffatori. In questi giorni sta infatti circolando un tipo di truffa che rischia di mettere in pericolo gli utenti di Postepay ed i conti correnti.

Il finto messaggio che circola on-line per truffare i clienti Postepay

Una truffa bella e buona, sotto forma di phishing. Ovvero di messaggio che circola sul web, spesso inviato via e-mail, per cercare di ottenere dati sensibili, informazioni personali e password dai malcapitati.

Le carte Postepay sono dunque a forte rischio. In particolare per dei messaggi che preannunciano accrediti in arrivo sulla propria prepagata: sono segnali da evitare di un tentativo di truffa sul web.

Messaggi del tipoMovimento in entrata sul tuo conto Postepay. Clicca qui per i dettagli devono essere evitati ad ogni costo, visto che potrebbero essere il via libera per gli hacker per ottenere le informazioni private.

Inoltre spunta spesso un link in allegato, anche questo da evitare assolutamente. Agli utenti di Postepay viene chiesto di cliccarvi sopra, ma sarebbe devastante perché darebbe il là agli hacker per ottenere ciò che cercano.

I malintenzionati per mezzo di queste comunicazioni riescono ad accedere ai dati riservati dell’utente anche in pochi secondi. Da qui, poi, la possibilità di acquisire senza grandi difficoltà anche le credenziali home banking degli utenti di Poste Italiane.

Il gioco a quel punto è fatto: il possesso delle credenziali dell’internet banking consentirà ai truffatori di rubare i risparmi dello sfortunato utente, divenuto così una vera e propria vittima. Una truffa che circola in questi giorni e che, si spera, possa essere intercettata dalle autorità postali competenti.