Sanremo 2023 in lutto, l’appello disperato che mette in crisi Amadeus

La scomparsa del noto nome del panorama musicale italiano stravolge lo svolgimento di Sanremo 2023 e chiama in causa Amadeus

Mancano ancora diversi mesi, ma l’edizione del Festival di Sanremo 2023 è già in programmazione ed in lavorazione. In queste settimane infatti già si vocifera sui cantanti in gara e sui possibili ospiti di lusso.

amadeus
Amadeus a Sanremo (Websource)

Ciò che è sicuro e che Amadeus sarà ancora il conduttore e direttore artistico, per la quarta volta consecutiva negli ultimi anni. Il noto volto televisivo è alle prese infatti con l’organizzazione delle attesissime serate sanremesi.

Non mancano però i grattacapi e le richieste spassionate nei confronti di Amadeus, che avrà al suo seguito per alcune serate il longevo cantautore Gianni Morandi e la regine delle influencer Chiara Ferragni.

La richiesta drammatica della moglie del cantante scomparso: “Amadeus deve farlo!”

Una richiesta è arrivata pubblicamente in questi giorni, proprio all’indirizzo di Amadeus e degli organizzatori del Festival 2023. Ovvero la possibilità di ricordare un cantautore italiano scomparso da poco tempo.

A lanciare l’appello è stata Nadia Ovcina, moglie del popolare cantante Gianni Nazzaro. L’artista napoletano è scomparso purtroppo all’età di 72 anni, circa un anno fa per conseguenze di una brutta malattia polmonare.

Gianni Nazzaro ha partecipato spesso a Sanremo nella sua carriera ed è stato un cantautore apprezzato dal mondo dello spettacolo italiano. Per questo la sua consorte, intervistata dal settimanale Nuovo, ha fatto appello ad Amadeus: “Al Festival mio marito ha partecipato sei volte…Lo prego di ricercare uno spazio al suo ricordo, nella rivalutazione della melodia italiana di cui fu un valido esponente”.

Il cantante Gianni Nazzaro con la moglie Nadia Ovcina (foto Instagram).
Il cantante Gianni Nazzaro con la moglie Nadia Ovcina (foto Instagram).

Inoltre la presenza di Gianni Morandi, che fu molto amico di Nazzaro, potrebbe incentivare l’omaggio al cantautore scomparso: “So che Morandi ha voluto sempre molto bene a mio marito. Se ascolteranno le mie parole, oltre a rendere giustizia a Gianni, faranno felice anche me“.

La signora Ovcina è stata molto vicina a Gianni Nazzaro durante la malattia e si è sposata con il cantante direttamente in ospedale. Purtroppo negli ultimi anni di vita l’autore di Quanto è bella lei ha convissuto con noti problemi personali, navigando tra scarsità di lavoro e ristrettezze economiche.