WhatsApp, è possibile cancellare anche i messaggi degli altri: che svolta

WhatsApp, è possibile cancellare anche i messaggi degli altri: che svolta. Può essere importantissimo specie per alcuni utenti

Una nuova funzione che rappresenta un upgrade per la piattaforma di messaggistica più famosa del mondo. Cambio profondo nelle gestione dei messaggi all’interno dei gruppi.

WhatsApp
WhatsApp (Ansafoto)

La sua utilità non è mai stata in discussione, mentre sulla fruizione più di qualcuno ha avuto da ridire. La privacy di WhatsApp non sempre è rimasta al top, sotto gli attacchi di tentativi di truffa e furto di dati sensibili. La piattaforma di proprietà di Mark Zuckerberg sta lavorando per risolvere alcune problematiche, anche relative alla cancellazione dei messaggi. Si perchè nella gestione dei gruppi può essere importante poter eliminare qualcosa inviato in precedenza. Secondo quanto riferito dal portale WaBetaInfo, il principale punto di riferimento su temi tecnici relativi a WhatsApp, ha svelato l’arrivo di una funzione molto interessante per quanto riguarda proprio le chat con più partecipanti.

Quello che vorrebbero ideare i programmatori americani è una sorta di maxi forum, un luogo dove poter interagire su varie tematiche e minori limitazioni rispetto ad oggi.

WhatsApp, è possibile cancellare anche i messaggi degli altri: arriva la svolta per tutti gli admin dei gruppi

Novità WhatsApp
Novità in arrivo per WhatsApp (AnsaFoto)

Il progetto è stato indirettamente confermato dalla stampa specializzata, dove si parla di aumento dei partecipanti ad un gruppo fino a 500 individui (numero esorbitante e difficile da considerare per una semplice conversazione privata).

Un grosso cambiamento, inoltre, è in fase di lancio e riguarda gli admin dei gruppi, cioè i creatori delle chat WA, che decidono chi invitare e chi escludere dal confronto. Ognuno di loro potrà cancellare un qualsiasi messaggio scritto in un suo gruppo, diventando di fatto una sorta di moderatore, come nei vecchi forum online. Una gestione della conversazione che avvantaggerà i vari utenti, probabilmente più tutelati nella navigazione e nell’interazione. Qualcuno potrebbe dissentire sulla libertà di poter sempre postare quello che si vuole, senza censura, ma visti i tempi attuali questo può rappresentare un plus anzichè un malus.

Ad oggi non è ancora chiaro quando diventerà disponibile sugli smartphone di tutti gli users, ma di certo non passerà poi molto tempo. La strada è ormai tracciata.