Iliad, si cambia di nuovo: addio definitivo a questo servizio

Iliad, si cambia di nuovo: addio definitivo a questo servizio. Un cambiamento importante per la compagnia telefonica francese

Dopo l’annuncio dell’arrivo del tanto agognato 5G anche sulle reti Iliad, gli utenti dovranno però fare a meno di un servizio che era apprezzato da molti di loro.

Iliad
Iliad (Fonte: Ansa)

Come sempre Iliad è foriera di aggiornamenti e novità per tutti i suoi utenti, per migliorare un servizio che si è andato via via affinando nel corso degli anni. Da semplice low cost buona per il risparmio ma meno per qualità del servizio, la compagnia francese ha raggiunto ultimamente degli standard piuttosto elevati. Sia per quanto concerne la connessione dati per mobile che per la rete fissa (fibra ottica), i parametri sono ormai di primissimo livello. Ora lo sbarco del 5G è cosa fatta e diventa così disponibile per tutti gli utenti sul proprio smartphone o device portatile. A questo si uniscono le solite offerte monstre per quanto concerne i consumi, come la famosa Giga 120 nel mese di luglio.

Iliad, si cambia di nuovo: l’arrivo del 5G porterà alla cancellazione delle vecchie connessioni

Iliad
Iliad (AnsaFoto)

Il pacchetto da 120 Giga resta quello di riferimento con chiamate senza limiti verso tutti i numeri fissi e mobili, messaggi illimitati verso tutti i contatti della propria rubrica e una connessione sterminata. Il costo previsto per il rinnovo di quest’offerta sarà di 9,99 euro al mese, con appunto la nuova connessione a 5G inclusa. Un investimento importante per il provider transalpino, in grado di garantire massima copertura entro la fine del 2022.

Questo passo in avanti comporterà però anche una strettoia per chi è rimasto ancorato alle vecchie tecnologie, come il 3G. Nel prossimo futuro è previsto un processo di dismissione che poterà alla cessazione del servizio di connessione obsoleto e la conseguente necessità degli utenti di adeguarsi ai nuovi passaggi. Come programmato anche da altri brand di livello come Tim e Vodafone, anche Iliad si libererà nell’imminente futuro della sua connessione 3G. A differenza degli altri operatori, però, il processo di dismissione non verrà ultimato fino a quando la compagnia telefonica francese non avrà garantito a tutti una copertura ottimale delle linee 4G su tutto il territorio italiano. I ritardatari con l’aggiornamento hanno quindi ancora un discreto margine temporale.