Regina Elisabetta, arriva una mazzata tremenda: è successo a una delle sue nipoti

Regina Elisabetta, arriva una mazzata tremenda: è successo a una delle sue nipoti. Un fatto che ha sconvolto la serenità dei Windsor

La giovane Luoise, al momento in Scozia con la famiglia per le vacanze, ha svolto un lavoro da giardiniera per “sole” 6 sterline l’ora. Per una reale non è un fatto così consueto.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta (AnsaFoto)

Chi è Louise Windsor? La giovane appartenente alla famiglia reale inglese è la nipote della Regina Elisabetta. Figlia del principe Edoardo, conte di Wessex, è nata l’8 novembre 2003 dal matrimonio dell’ultimo dei quattro figli di Sua Maestà con Sophie Rhys-Jones. La 18enne è solita aiutare William e Kate con i piccoli Louis, George e Charlotte, di cui è diventata amica del cuore (oltre che cugina). La connessione con i Cambridge non finisce qui, visto che a breve intraprenderà lo stesso percorso di studi presso la St. Andrews University. Louise Windsor è balzata all’onore delle cronache anche per aver svolto un “lavoretto” non consueto tra i nobili della Royal Family, specie ad una paga da cittadino ordinario (anche di meno per la media inglese.

Regina Elisabetta, la giovane Louise Windsor la coglie di sorpresa: si è fatta notare per una scelta anticonvenzionale

Louise Windsor
Louise Windsor (Foto: Facebook)

Come riportato dalla nota rivista britannica The Sun, la nipote della Regina Elisabetta, 16sima nella linea di successione al trono, avrebbe lavorato tutta l’estate in un centro di giardinaggio percependo la paga minima.

Il The Sun ha riportato anche le testimonianze di chi l’ha vista all’opera, cimentarsi con mansioni davvero umili, ma per cui la ragazza nutre una grande passione.

Un acquirente del centro ha dichiarato: “Sapevo che la crisi del costo della vita fosse aumentato, ma non pensavo che avrei mai visto un nipote della Regina Elisabetta lavorare in un centro di giardinaggio”.

Louise Windsor ha prestato servizio per poco più di 6 sterline l’ora (circa 8 euro), in base a quanto previsto come salario minimo dalla legge britannica.

La 18enne, che vive in una villa da 30 milioni di sterline, ha deciso di dedicare la sua estate post diploma alle piante e ai fiori, una passione ereditata dalla sua famiglia. A quanto pare le è anche piaciuto e vorrebbe ripetere l’esperienza in futuro. Davvero un bell’insegnamento per tutti i giovani inglesi.