Ritiro Hamilton, c’è l’annuncio ufficiale: colpo di scena in Formula 1

Ritiro Hamilton, c’è l’annuncio ufficiale: colpo di scena in Formula 1. Il pilota inglese ha le idee chiare sul proprio futuro nel Circus

“Il Re Nero” e Fernando Alonso saranno dal prossimo anno di gran lunga i più longevi del Circus, complice anche il ritiro di Sebastian Vettel. Lewis non ha ancora intenzione di smettere.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (Ansafoto)

Non è stato un inizio di stagione semplice per Lewis Hamilton. Il suo adattamento a queste nuove monoposto 2022 non è filato per il verso giusto, comprese anche le difficoltà della W13 con il fastidiosissimo porpoising. Qualcuno durante l’inverno aveva parlato addirittura di un imminente ritiro, dovuto alla grande delusione subita lo scorso anno dopo l’epilogo del Mondiale ad Abu Dhabi. La lotta con Verstappen gli ha lasciato l’amaro in bocca e l’impossibilità di prendersi la rivincita lo stava uccidendo dentro. La crescita del team di Toto Wolff negli ultimi mesi, però, ha riacceso la scintilla nel sette volte campione, con tanto di podi arrivati a rincuorare il suo ego. Il duello interno con Russell non è più così scontato come nei primi GP e adesso è di nuovo tutto in ballo. Oltre ad inseguire l’ottavo titolo, Hamilton ha anche un altro obiettivo. Diventare il più longevo pilota in attività.

Ritiro Hamilton, c’è l’annuncio ufficiale: il pilota inglese non ha nessuna intenzione di smettere

Hamilton e Alonso
Hamilton e Alonso (AnsaFoto)

La decisione di Fernando Alonso di lanciarsi nella nuova avventura in Aston Martin, potrebbe spingere Hamilton a continuare. Lo spagnolo ha firmato un accordo pluriennale che lo porterà a rimanere in F1 ben oltre i 40 anni. Il suo storico rivale in McLaren ha preso la palla al balzo per ribadire la sua grande voglia di andare avanti. Il #44, intervistato dall’Evening Standard, ha dichiarato: “Prima di rendercene conto Fernando non ci sarà più. Chi ci sarà dopo? Io sarò il più vecchio, credo. Al momento sto solo pensando a come migliorare questa macchina, e a quale sarà il prossimo step per tornare a vincere con questa squadra, nonché il progetto futuro per vincere un altro campionato del mondo”. Insomma tutto è cominciato per Lewis al fianco di Alonso in McLaren nel lontano 2007 e adesso avranno ancora modo di battagliare in pista per almeno un altro paio d’anni.