WhatsApp, ufficiale l’addio: non era mai accaduto prima!

WhatsApp, ufficiale l’addio: non era mai accaduto prima. La piattaforma sta vagliando delle novità molto interessanti

I programmatori stanno lavorando su diversi aspetti legati alla privacy della chat più famosa del mondo. Stop agli screenshot dei messaggi e nuova modalità di addio ai gruppi.

WhatsApp
Novità WhatsApp (AnsaFoto)

Che sia l’applicazione di messaggistica più diffusa ed utilizzata al mondo ci sono davvero pochi dubbi. WhatsApp è ormai diventato indispensabile per ognuno di noi, anche dal punto di vista lavorativo, dopo l’avvento dello smart working. Uno dei nodi che ha sempre contraddistinto la piattaforma di proprietà di Mark Zuckerberg è però la privacy. Rispetto ad alcuni competitor, vedi Telegram, WA ha palesato alcune lacune difficili da digerire per gli utenti. L’inoltro di messaggi di spam, rischio di truffe con link di phishing e pubblicità aziendale, sono all’ordine del giorno. Proprio per questo i programmatori hanno lavorato lungamente su diversi punti, cercando di rendere più sicura ed efficiente la navigazione. Sono in arrivo a proposito di questo almeno tre interessantissime novità, giù sperimentate nella versione Beta. 

WhatsApp, in arrivo tre importantissime novità sul tema privacy: ci sarà un addio importante ad una prassi diffusa

WhatsApp
WhatsApp cambia per la privacy (AnsaFoto)

La prima si tratta dello stop agli screenshot dei messaggi. Secondo quanto dichiarato dallo stesso Zuckerberg, si tratta della possibilità di impedire la foto istantanea ai contenuti inviati per una sola visualizzazione, che probabilmente arriverà assieme con il blocco alla registrazione dello schermo. A questa news, l’ideatore di Facebook ne ha aggiunte un altro paio, davvero degne di nota. La seconda infatti si riferisce all’uscita dai gruppi in modosilenzioso“. Si potranno abbandonare quelle conversazioni condivise che non ci interessano più, senza farlo sapere agli altri. Solo gli amministratori riceveranno la notifica. La terza e ultima è legata invece alla chance di nascondere la dicitura “online” quando si tiene aperta l’applicazione. Potremo scambiare i messaggi che vogliamo ma senza che gli altri ci vedano presenti.

Per il Ceo fondatore di Meta, la società che gestisce Facebook, Instagram e WhatsApp, la privacy resta uno degli argomenti più importanti e attenzionati. Lo stesso Mark Zuckerberg ha specificato: “Continueremo a creare nuovi modi per proteggere i vostri messaggi e mantenerli privati e sicuri come nelle conversazioni di persona”.