Grosso spavento per Renato Pozzetto: fan col fiato sospeso per l’attore comico

Momenti di paura per Renato Pozzetto, l’attore comico di origine milanese che vanta una carriera straordinaria nel cinema e nel teatro

Se c’è un attore che per molti anni ha impersonificato i modi di fare ed il tipo di umorismo tipicamente milanese, quello è certamente Renato Pozzetto. Uno degli interpreti più amati della commedia all’italiana.

Renato Pozzetto (foto Facebook)
Renato Pozzetto (foto Facebook)

Pozzetto ha scelto da qualche tempo di ritirarsi dalle scene, soprattutto per evitare sovraccarichi e problemi di salute, visti anche gli 82 anni di età da poco compiuti. Ma purtroppo l’attore è incappato in un bello spavento negli ultimi giorni.

Come riferito dai quotidiani locali, Renato Pozzetto è stato ricoverato improvvisamente all’ospedale Circolo di Varese. Colpa di un presunto malore, che ha costretto i familiari del comico milanese a chiamare l’ambulanza ed optare per il ricovero.

Malore per Renato Pozzetto: come sta adesso l’attore milanese

Tanto spavento per Renato Pozzetto, ma anche per i suoi numerosi fan, coloro che ancora oggi si divertono a rivedere i film indimenticabili e gli show tra teatro e televisione che ha realizzato in carriera.

Ma come sta in questo momento Pozzetto? I bollettini che arrivano dall’ospedale di Varese sembrano più che ottimistici. Infatti il celebre attore comico è in costante ripresa, non sembra essere a rischio di problemi ulteriori e dovrebbe essere dimesso non appena si sentirà fisicamente in grado.

Renato Pozzetto (foto Facebook)

Non è stato chiarito dalle fonti attendibili che tipo di malore ha subito Renato Pozzetto. Ma c’è chi ricollega questo ricovero ad un problema già avuto due anni fa dallo stesso interprete de Il ragazzo di campagna, che fu portato in ospedale al San Raffaele di Milano per un probabile scompenso cardiaco.

Pozzetto ha passato la giornata di ieri, di Ferragosto, proprio in ospedale. Una decisione certamente non piacevole ma forzata, per evitare che il malanno accusato potesse peggiorare senza essere sotto controllo.

Ora Renatino dovrà riguardarsi ed evitare stravizi. Come detto ha scelto di lasciare il mondo del cinema dopo la sua ultima fatica. Ovvero la bella interpretazione dell’anziano e vedovo Nino in Lei mi parla ancora, commovente pellicola di Pupi Avati tratto da un romanzo autobiografico del padre di Vittorio Sgarbi.