Cashback, tornano le occasioni per gli italiani: rivoluzione in vista

Cashback, tornano le occasioni per gli italiani: rivoluzione in vista. A distanza di un anno, c’è di nuovo speranza per un risparmio concreto

Tra le prossime elezioni politiche e un autunno che si annuncia caldissimo (oppure freddissimo, per i problemi nelle forniture di gas che toccheranno anche l’Italia) ci sono temi che gli italiani non dimenticano. Come il cashback che ha caratterizzato la vita dei consumatori lo scorso anno e ora è stato accantonato.

Cashback, tornano le occasioni per gli italiani (Pexels)

Il governo Draghi in effetti ha varato il cashback sanitario, che dovrebbe entrare in vigore a partire dal gennaio 2023 permettendo  agli italiani di rientrare subito di certe spese. Ma c’è un partito che nel cashback ha sempre creduto, in tempi non sospetti, e che è pronto a farlo diventare uno dei punti di forza nel suo programma elettorale.

Basta leggere il programma del Movimento 5 Stelle, pubblicato nelle ultime ore sul sito ufficiale, per trovare alcuni punti cardine che caratterizzeranno l’attività nei prossimi mesi. In mezzo ai punti fondamentali, torma di moda anche il cashback fiscale. Non potendo sposare quello proposto da Draghi, i 5 Stelle allargano il discorso e puntano ad introdurre il cashback veterinario. Servirà ad ottenere sul conto corrente “le detrazioni connesse alle spese veterinarie e per farmaci”.

Cashback, tornano le occasioni per gli italiani: il Movimento 5 Stelle ripropone il suo modello

Più in generale uno dei punti focali che compare nel documento pubblicato sul sito del Movimento 5 stelle è legato al fisco con il cashback fiscale. Come di legge, è “l’introduzione di un meccanismo che permetta l’immediato accredito su conto corrente delle spese detraibili sostenute con strumenti elettronici. In questo modo semplifichiamo la vita dei contribuenti e contrastiamo l’evasione”

Lo slogan scelto dal leader dei pentastellati Giuseppe Conte è ‘Dalla parte giusta’. E così tornano di moda altri cavalli di battaglia come il superbonus edilizio, il taglio del cuneo fiscale per imprese e lavoratori, la maxi rateazione delle cartelle esattoriali. Inoltre mutui agevolati per acquisto prima casa, mutuo salva casa “per permettere alle persone sovraindebitate, con l’immobile oggetto di procedure esecutive, di riacquistarlo tramite mutui a lungo termine, agevolati dallo Stato”.

Cashback 2022 (Pexels)

Per i giovani, il riscatto gratuito della laurea, la stabilizzazione degli sgravi per l’acquisto della prima casa degli under 36, ma anche la pensione garanzia giovani. Servirà ad  “aiutare i giovani con carriere intermittenti che fanno fatica ad avere una pensione”.