Brividi per i clienti Postepay: il messaggio fake che può prosciugarvi il conto

Estate a rischio per i clienti del servizio Postepay, che potrebbero cadere nell’ennesimo tentativo furbo di truffa

Tra i servizi finanziari e pseudo-bancari più utilizzati in Italia spicca sicuramente Postepay. Ovvero l’opportunità per i cittadini di aprire un conto in ufficio postale ed ottenere una carta prepagata per vari tipi di spese.

postepay
Carta PostePay (screenshot)

Una soluzione pratica e veloce, soprattutto per i più giovani, che non hanno interesse ad affidare alle banche i propri risparmi e pretendono qualcosa di più ‘easy’ per fare compere e acquisti, sia di persona che on-line.

Occhio però alle truffe. Non è la prima volta che viene segnalato un tentativo di estorsione e di ruberia ai danni dei clienti Postepay. La facilità nel contraffare messaggi comunicativi agli utenti aumenta il rischio di danni a livello economico.

La truffa estiva: un messaggio fittizio mette nel mirino i clienti Postepay

In questi giorni sta circolando infatti un messaggio fake, una sorta di tentativo di phishing ben architettato dai malintenzionati. La volontà di questi ultimi è quella di estorcere informazioni personali dagli utenti Postepay per accedere ai loro conti correnti.

Già diversi utenti hanno ricevuto il suddetto messaggio truffaldino. Una comunicazione ideata a regola d’arte per incuriosire gli abbonati e farli cliccare sul disastroso link che estorcerà di fatto i dati voluti dai truffatori hacker.

Chi purtroppo ha cliccato sul link e seguito le finte indicazioni targate Postepay ha subito furti piuttosto onerosi, addirittura c’è chi ha visto letteralmente prosciugato il proprio conto alle poste!

Questo il testo del messaggio fake che circola e che gli abbonati Postepay devono a tutti i costi evitare:

Gentile Cliente,il presente avviso di pubblicazione delle fatture Le è stato inoltrato, da Postel S.p.A., in relazione ai servizi a lei erogati e/o ai prodotti che ha acquistato da Poste Italiane S.p.A.Fattura N. 6823583527 del 12/03/2022In base alla normativa vigente, riceverà la fattura originale nelle modalità e nel formato XML previsti dalle autorità competenti attraverso il Sistema Di Interscambio (SDI).L’originale della fattura sarà depositato dallo SDI nell’area fiscale a Lei dedicata.In caso di mancato recapito della fattura in originale da parte dello SDI, sarà possibile visualizzare e scaricare una copia della fattura utilizzando il file allegato alla presente, trasmessa con mittente ContabilitaClientiGruppoPosteItaliane, per conto di Poste Italiane S.p.A.,oppure accedendo alla pagina web protetta con accesso sicuro (in tecnologia SSL) raggiungibile tramite l’indirizzo:-LINK FITTIZIO-

Per una corretta visualizzazione dei documenti elettronici, Le consigliamo di utilizzare Adobe Reader versione 7.0.8 o superiore.Cordiali salutiPostel S.p.A.Gruppo Poste Italiane