Guerra in Ucraina, Mosca pronta a contribuire alla visita dell’Aiea nella centrale nucleare di Zaporizhzhia

Una nave cargo con 15mila tonnellate di semi di mais provenienti dall'Ucraina è in rada a Ravenna, a cinque miglia dall'imboccatura del porto.

Guerra in Ucraina - Foto di Ansa Foto
Guerra in Ucraina – Foto di Ansa Foto

Guerra in Ucraina: la Russia si è detta pronta a contribuire all’organizzazione di una visita degli esperti dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aeia) alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lo ha fatto sapere attraverso Telegram Mikhail Ulyanov, rappresentante permanente della Russia dell’Onu a Vienna.

Durante la riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di oggi (ieri ndr) il direttore generale dell’Aiea Rafael Grossi, ha spiegato nel dettaglio perché la visita di una missione internazionale alla centrale nucleare di Zaporizhzhia è urgentemente necessaria. La Russia ha immediatamente confermato la propria disponibilità a fornire assistenza nell’organizzazione di questa missione”. 

Intanto l’allerta resta alta nei pressi della centrale nucleare. Un colpo di artiglieria sparato dalle forze ucraine si è abbattuto a soli dieci metri da un deposito di combustibile nucleare esaurito nella centrale di Zaporizhzhia, nel Sud dell’Ucraina, controllata dalle forze russe.

Lo ha fatto sapere Vladimir Rogov, membro dell’autorità civile-militare della parte della Regione occupata dalle forze di Mosca. Secondo Rogov, l’episodio è avvenuto ieri.

Ferma una nave cargo ucraina a Ravenna

Intanto una nave cargo con 15mila tonnellate di semi di mais provenienti dall’Ucraina è in rada a Ravenna, a cinque miglia dall’imboccatura del porto. L’arrivo in banchina, dove potrà espletare le operazioni commerciali, è atteso in ritardo a causa del maltempo.

In banchina c’è un’altra nave che sta scaricando un carico di cereali ma a Ravenna piove e le operazioni sono state sospese.