Meteo, estate in crisi: crollano le temperature

L’estate entra ufficialmente in crisi, con il meteo che sarà caratterizzato da diverse piogge su tutto il Paese: cosa sta succedendo in Italia.

La situazione in Italia è in continua evoluzione dal punto di vista del meteo. Infatti dal caldo africano si passerà a piogge e temporali con un evidente crollo delle temperature: scopriamo tutte le previsione.

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (via Pixabay)

Il meteo in Italia rischia di fare un vero e proprio passo all’indietro, con l’estate che entra in crisi. Infatti nonostante la presenza dell’anticiclone delle Azzorre, avremo un vero e proprio dietrofront dell’estate con piogge e temporali che potrebbero addirittura sfociare in grandinate. Si tratta di una configurazione a dire il vero un po’ strana per il mese di Agosto visto che in questo periodo dell’anno non capita di sovente vedere l’alta pressione delle Azzorre raggiungere le zone prima citate.

In questi giorni quindi la colonnina di mercurio perderà qualche grado. Le temperature al Nord e su parte del Centro hanno già perso qualche punticino in queste ultime 48 ore e nei prossimi giorni sarà la volta anche del resto del Paese vedere la colonnina di mercurio perdere qualche grado. Quindi il grande caldo africano se ne va per dare spazio ad una situazione più consona agli standard italiani. Secondo le proiezioni degli esperti meteo, inoltre, non si nota un repentino ritorno del grande caldo almeno fino a Ferragosto. Scopriamo cosa succederà nel corso di questo mercoledì.

Meteo, prima giornata senza l’anticiclone: tra sole ed improvvisi temporali

Meteo
Come cambia la situazionee meteorologica sul Paese (via Pixabay)

In questi mesi l’anticiclone ci ha tenuto compagnia ed adesso sta iniziando a perdere forza. Avremo quindi una fase di instabilità con piogge e temporali sparsi può aiutare parzialmente la crisi idrica che ci accompagna da tutto l’anno. L’instabilità continuerà a farsi vedere sul nostro Paese anche tra questo mercoledì e venerdì. Andiamo quindi a vedere come si svilupperà la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo nubi irregolari al mattino pronte a coprire tra Piemonte e Lombardia, mentre risulterà più soleggiata altrove. Mentre invece dalle ore serali avremo qualche acquazzone su Alpi piemontesi e lombarde. Le temperature risulteranno stabili, con massime che andranno dai 28 ai 33 gradi.

Invece sulle regioni del Centro Italia avremo un’instabilità in aumento dalle ore pomeridiane, con rovesci e temporali che andranno a bagnare l’Appennino per poi estendersi anche sulle coste tirreniche. Qui i valori termici saranno in costante ribasso, con massime che oscilleranno dai 30 ai 35 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione instabile sin dalle prime ore del mattino, con frequenti rovesci e temporali nelle ore diurne. Inoltre queste precipitazioni risulteranno anche forti sui versanti tirrenici e Nord della Sicilia. Anche qui le temperature non subiranno grandi variazioni, con massime che andranno dai 28 ai 32 gradi.