Meteo, stop al grande caldo: sabato ultimo giorno con l’anticiclone

Il meteo sulla penisola italiana rischia di subire un importante dietrofront. Infatti sabato sarà l’ultimo giorno di anticiclone: tornano i temporali.

La situazione meteorologica italiana rischia di subire un importante stop al caldo. Le prossime 24 ore saranno le ultime condizionate dall’anticiclone Lucifero. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sulla penisola.

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (via Pixabay)

Questo sabato per la penisola italiana sarà l’ultimo giorno caldissimo, prima dell’arrivo di una crisi dell’estate. Infatti già dalla giornata di Domenica arriveranno dei temporali al Nord che nei giorni successivi percorreranno da Nord verso Sud la Penisola. All’interno del Paese entreranno venti di maestrale, di Bora e di grecale. Quindi le temperature si porteranno subito entro le medie o poco sopra almeno fino a Ferragosto. Inoltre successivamente potrebbe verificarsi la consueta burrasca di fine estate.

Tutto ciò secondo le ultime proiezioni degli esperti Meteo. Inoltre la Protezione Civile ha diramato un comunicato che riguarda già Sabato 6 Agosto, con un allerta gialla che coinvolge quattro regioni. Stando all’avviso avremo precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale su Piemonte, Trentino Alto Adige e Veneto. Questi fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Andiamo quindi a vedere come cambia la situazione meteorologica sul nostro paese.

Meteo, sabato è l’ultimo giorno di grande caldo: le previsioni

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola italiana (via Pixabay)

Nel corso di questo sabato nuovi temporali si formeranno dal pomeriggio sulle zone alpine, in particolare su Alpi Marittime, Retiche, Trentino, Alto Adige, Cadore e Carnia, in sconfinamento la sera alle Prealpi e alle alte pianure lombardo-venete. Questi fenomeni saranno accompagnati anche da locali grandinate. Nella notte un nuovo vortice temporalesco colpirà soprattutto le aree di pianura tra Piemonte, Lombardia ed Emilia. Andiamo quindi a vedere la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo del tempo instabile pronto a colpire Alpi, Prealpi e Appennino. Su queste tre zone avremo rovesci e temporali dal pomeriggio. Queste piogge potrebbero poi sconfinare su Emilia, Lombardia e Triveneto. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che andranno dai 33 ai 38 gradi.

Invece sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione serena o poco nuvolosa. Al mattino però ci sarà anche della instabilità diurna su Toscana e Lazio. Le temperature risutleranno stabili, con massime che andranno dai 32 ai 38 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo cielo poco nuvoloso su pianure e coste. Locale instabilità diurna è pronta a colpire le vette dell’Appennino con qualche temporale pronto ad estendersi su Molise, Cilento e bassa Lucania. Anche qui avremo le temperature stazionarie, con massime pronte ad oscillare dai 32 ai 37 gradi.