Lutto in casa Napoli: la notizia della sua morte devasta i tifosi azzurri

Lutto in casa Napoli: la notizia della sua morte devasta i tifosi azzurri. Riguarda un grande personaggio del passato, letteralmente adorato dal San Paolo

Purtroppo, come annunciato da lui stesso sui canali social, Antonio Careca ha perso la sua amata madre. L’ex attaccante brasiliano ha ricevuto moltissimi messaggi di affetto anche dall’Italia.

Lutto in casa Napoli
Lutto per un’ex stella del Napoli (AnsaFoto)

E’ stato uno degli attaccanti più forti della sua fenomenale generazione. Antonio Careca, classe 1960, ha costruito assieme a Maradona l’ossatura del Napoli del secondo scudetto (1990). Il fuoriclasse brasiliano è sbarcato sul Golfo nel 1987, dopo il primo titolo partenopeo ed è rimasto al San Paolo per 6 stagioni, realizzando la bellezza di 96 reti. Un attaccante completissimo e dotato di una grande tecnica, divenuto letale al fianco del “Pibe de Oro”. Una coppia che al giorno d’oggi si fatica a poter immaginare nemmeno dei più grandi club della Premier League inglese. Marchio evidente dell’opulenza del calcio italiano in quel periodo, dove tutte le squadre della Serie A potevano permettersi colpi di un certo livello, anche non essendo piazze storicamente ai massimi livelli continentali. Careca a Napoli ha lasciato un pezzo di cuore e viene ricordato di sicuro, dopo Diego, come uno dei principali interpreti di quegli anni.

Lutto in casa Napoli: Antonio Careca piange la scomparsa della madre

Careca
Antonio Careca (Ansafoto)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonio Filho (@antoniocareca09)

Purtroppo in queste ore i tifosi azzurri gli sono dovuti stare vicino non per motivi sportivi ma legati ad un terribile lutto che lo ha appena colpito. Careca ha perso la sua adorata mamma, Dona Ziza, come testimoniato da lui stesso con un toccante post su Instagram, pubblicato nella giornata di ieri.

L’ex calciatore brasiliano ha scritto: “Tristezza enorme, oggi ho perso mia madre, Dona Ziza come le piaceva essere chiamata. Grazie madre mia per tutto quello che hai fatto per noi, ti sarò eternamente grato per tutti gli insegnamenti. Riposa in pace mamma, che Dio ti accolga a braccia aperte”.

Immancabili i moltissimi messaggi di cordoglio e affetto per l’indimenticato centravanti, con diversi fan partenopei che non hanno lesinato incoraggiamenti e gesti di affetto. Un legame di cui Antonio Careca va sempre molto orgoglioso.