Tifosi del Milan in lacrime: addio al loro grande idolo

Terribile notizia per i tifosi di calcio, in particolare per quelli del Milan che perdono un loro grande idolo del passato

Un tremendo lutto ha colpito il mondo del calcio italiano. Ma a piangere in particolare sono i tifosi del Milan, soprattutto coloro che sono affezionati ai colori rossoneri da moltissimi anni.

Tifosi in lacrime (websource)

La notizia è arrivata questa mattina. Un vero e proprio idolo della tifoseria milanista è morto quest’oggi. Un calciatore che ha legato il suo nome e le sue capacità alla squadra di Milano per molti anni, anche dopo aver smesso di giocare.

Si tratta di Villiam Vecchi, ex portiere ed allenatore che si è spento proprio questa mattina. Aveva 73 anni e la notizia si è diffusa rapidamente nel mondo del calcio italiano, visto che Vecchi era considerato un personaggio molto importante e stimato.

Addio a Villiam Vecchi, portiere del Milan tra gli anni ’60 e ’70

vecchi
Villiam Vecchi (instagram)

Villiam Vecchi era nato a Scandiano, in Emilia-Romagna, nel 1948. Ha mosso i primi passi da calciatore nel Milan, dimostrando subito grande qualità come portiere. In rossonero è rimasto fino al 1974, pur indossando spesso i panni di secondo.

Il nome di Vecchi è rimasto noto nell’immaginario collettivo soprattutto per la finale di Coppa delle Coppe vinta dal Milan nel 1973. In quella partita a Salonicco fu scelto come titolare e riuscì eroicamente a fermare gli attaccanti del Leeds United, consentendo al Milan di vincere 1-0 e alzare la coppa europea.

Vecchi in carriera ha indossato anche le maglie di squadre come Cagliari, Como e SPAL. Appesi i guantoni al chiodo il portiere si è trasformato in un abile preparatore, lavorando per Reggiana, Parma e Milan assieme al suo amico Carlo Ancelotti. Proprio nell’esperienza da tecnico in rossonero è riuscito a lavorare con campioni del calibro di Dida e Abbiati e vincere ben due Champions League.

Il Milan ha pubblicato sui social un tenero messaggio di cordoglio per ricordarlo: “Sempre vicino al Milan, sempre rossonero. L’eroe di Salonicco continuerà a parare da lassù. Commozione infinita in tutti i milanisti per la scomparsa di Villiam Vecchi. Condoglianze alla famiglia del nostro storico numero 1 e Mister dei portieri Campioni d’Europa 2003 e 2007″.