Crisi di governo scatena un terremoto in Rai: chiusura anticipata per un programma

Nelle ultime ore la Rai sta rivoluzionando il suo palinsesti ed il motivo è riconducibile soltanto alla crisi di governo

La TV di Stato sta rivoluzionando i suoi palinsesti a causa della crisi di governo: l’imminente corsa alle urne degli italiani sta cambiando ogni cosa anche per i telespettatori. Mediaset l’aveva già annunciato, ora tocca alla Rai.

Terremoto Rai
(@ANSA)

Momenti particolarmente concitati ai vertici Rai dove si è con un piede già fuori dalle spiagge d’Italia pensando a settembre. Non c’è tempo da perdere per la TV di Stato, sopratutto visto e considerato lo sconvolgimento di palinsesto di Mediaset, che correi ai ripari visti gli ultimi fatti di cronaca. È proprio dalla crisi di governo che dipendono gli ultimi movimenti decisi da mamma Rai che deve necessariamente correre ai ripari e soddisfare le necessità dei suoi telespettatori.

Soltanto questa mattina, Giuseppe Candela ha anticipato la notizia di Alberto Matano e Serena Bortone che si godranno le vacanze a metà: La Vita in Diretta e Oggi è un altro giorno torneranno con una settimana di anticipo e partiranno nuovamente da lunedì 5 settembre per fare un approfondimento politico che avvicinerà tutti gli elettori alla giornata del 25 settembre.

Estate in diretta chiude i battenti: la Rai anticipa tutto

Estate in diretta i conduttori Gianluca Semprini e Roberta Capua (foto Instagram).
Estate in diretta i conduttori Gianluca Semprini e Roberta Capua (foto Instagram).

Estate corta per Gianluca Semprini e Roberta Capua che saluteranno i loro telespettatori con ben una settimana di anticipo: Estate in diretta chiuderà i battenti venerdì 2 settembre, anziché 9 settembre, come inizialmente previsto. La Rai ha deciso di giocare d’anticipo, nonostante si dice molto soddisfatta dell’operato dei due conduttori che hanno regalato grosse soddisfazioni ai vertici. Tuttavia, sono gli ultimi fatti di cronaca a costringere la TV di Stato ad organizzarsi diversamente e portare in TV approfondimenti politici per accompagnare gli elettori alla fatidica data del 25 settembre.

Anche Mediaset ha deciso di giocare in anticipo sconvolgendo il proprio palinsesto e consentendo ai tv talk della sera di spostare la loro programmazione per poter concedere quanti più approfondimenti politici agli italiani chiamati alle urne alla fine del prossimo mese.