Addio nel mondo del cinema: morta la protagonista di una scena indimenticabile

Una grossa perdita per la storia del cinema internazionale: è stata la protagonista di una celebre scena che ha segnato la cultura di tutto il mondo

C’è chi ha segnato il mondo del cinema più di altri essendo protagonisti che hanno culturalmente rivoluzionato intere generazioni: è il caso dell’ultima perdita per il mondo dello spettacolo che ne piange la dolorosa morte.

Lutto mondo del cinema
(@Pixabay)

È morta l’attrice americana che ha segnato un’epoca con un famoso bacio andato in onda nel 1969 e che ha cambiato per sempre la cultura degli Stati Uniti. Nichelle Nichols è sopratutto nota per il suo ruolo come tenente Uhura di Star Trek grazie cui ha ottenuto una grande popolarità, ma in molti ricorderanno anche la famosa scena che ha cambiato per sempre la cultura statunitense.

Era il 1969 quando per la prima volta in TV c’è stato un bacio interraziale con protagonisti proprio Nichelle Nichols e William Statner. Un’icona del mondo cinematografico statunitense avendone segnato storicamente un grande periodo, con un particolare aneddoto sulla sua carriera: fu Martin Luther King a convincerla a restare nella serie.

Nichelle Nichols, morta l’attrice statunitense: l’annuncio di suo figlio

Nichelle Nichols
(@Facebook)

Nichelle Nichols si è spenta sabato 30 luglio all’età di 89 anni, dopo una lunga carriera fatta di momenti clou che il mondo della cinematografia statunitense difficilmente dimenticherà. Ad annunciare la sua scomparsa è stato suo figlio Kyle che con un post su Facebook sul profilo dell’attrice ha scritto:

“Amici, fan, colleghi, mondo,mi dispiace informarvi che una grande luce nel firmamento non brilla più per noi come da tanti anni. La scorsa notte, mia madre, Nichelle Nichols, è morta per cause naturali. La sua luce, tuttavia, come le antiche galassie ora viste per la prima volta, rimarrà per noi e per le generazioni future per godere, imparare e trarre ispirazione. La sua è stata una vita vissuta bene e come tale un modello per tutti noi. Io, e il resto della nostra famiglia, apprezzeremmo la vostra pazienza e tolleranza mentre addoloriamo la sua perdita finché non saremo in grado di riprenderci sufficientemente per parlare ulteriormente. I suoi servizi saranno rivolti ai membri della famiglia e ai suoi amici più stretti e chiediamo che lei e la nostra privacy siano rispettate”.