Festival di Sanremo, una star racconta il suo problema: “Soffro di un disturbo compulsivo”

Festival di Sanremo, una star racconta il suo problema: “Soffro di un disturbo compulsivo”. Un segreto tenuto nascosto fino ad oggi

Per un cantante la voce è uno strumento fondamentale, riconoscibilissimo. Ma sempre di più negli ultimi anni anche il look ha fatto la sua parte, non solo al Festival di Sanremo, e c’è chi lo cambia in continuazione, facendo impazzire i suoi fan. Come fa anche Arisa, ma non suo caso non è soltanto una questione di scelta

Amadeus al Festival di Sanremo (ANSA)

Nel corso degli anni l’artista potentina ha cambiato tanti look. Quando l’abbiamo conosciuta, nella sezione Giovani di Sanremo, aveva un aspetto decisamente diverso da quello di oggi, occhialoni e voce decisamente particolare. Con gli anni ha curato sempre di più anche la presentazione scenica e l’abbiamo vista ora con i capelli cortissimi, ora con una chioma fluente.

Era più vera la prima versione della seconda, ma c’è un motivo. Perché come ha confessato la stessa Arisa, “soffro di un disturbo ossessivo-compulsivo causato dallo stress e dall’ansia”. Si chiama tricotillomania e si manifesta nel desiderio irrefrenabile di strapparsi ciocche di capelli quando se li sente lunghi. Così per evitare problemi di alopecia, oppure dermatiti, si rasa i capelli.

Festival di Sanremo, una star racconta il suo problema: ecco come lo risolve

Non è una scelta, ma una questione di salute quindi alla base del cambio continuo di acconciature da parte di Arisa. Certo, quando si tinge i capelli di rosa (è successo anche di recente) è una sua scelta e non dipende strettamente dalla malattia. Ma lei li vorrebbe portare naturalmente lunghi, solo che non riesce.

arisa
Arisa (Instagram)

A rimediare ci ha pensato uno specialista che la segue da tempo e che a 361Magazine ha spiegato come lavorano sui capelli della cantante: “Quando si hanno i capelli corti e si vuole passare ad un lungo in modalità invisibile si complicano la cose e questo è un lavoro solo per maestri di finezze. Solitamente per fare un extension, i capelli devo essere lunghi almeno 12-15 centimetri e se sono mossi molto di più”. Ma loro riescono a rimediare con una serie di combinazioni che ridanno vigore e forza alla chioma della cantante. Alla voce, invece, ci pensa da sola.