Un’offerta per la parrocchia troppo bassa: 25 Euro per aver celebrato un funerale. Sarebbe questo il motivo scatenante della furibonda lite scoppiata tra un parroco e un fedele nel pieno centro di Aversa, provincia di Caserta. Nel video girato da alcune telecamere di videosorveglianza, si vede il prete inseguire il fedele fino a che non lo raggiunge e non riesce a sferragli un colpo. I due cominciano ad azzuffarsi violentemente, rotolando sulla strada, mentre i presenti fanno di tutto per dividerli. Una scena sicuramente poco edificante, verificatasi di fronte alla parrocchia di Santa Maria di Casaluce in Via Roma.

Stando alla testimonianza del fedele, il prete avrebbe mostrato la propria contrarietà una volta visto l’ammontare dell’offerta. L’uomo, a questo punto, avrebbe fatto presente che l’offerta non è obbligatoria, lasciando i soldi sulla scrivania del prete e andando via. A quel punto si è scatenato il finimondo. I due sono venuti a contatto poco fuori la chiesa di Santa Maria di Casaluce, prendendosi a calci, pugni e schiaffi. Il tutto mentre c’era chi tentava disperatamente di dividerli. Sulla vicenda sarà ora la Curia a fare luce: non sono esclusi provvedimenti a carico del parroco.

La nota della Diocesi

La Diocesi di Aversa, si legge in una nota: “Esprime il proprio rammarico per quello che è accaduto e attiva i propri organismi canonici deputati a fare piena luce sull’accaduto. Altresì esprimiamo vicinanza ad ogni persona che possa sentirsi lesa e si dichiara disponibile a continuare il dialogo già intrapreso per riportare serenità nella vita di tutti coloro che sono stati coinvolti nell’accaduto.”