Cataclisma a Canale 5! Berlusconi corre subito ai ripari

Notizie pessima per la rete ammiraglia di Mediaset: a Canale 5 le cose non sembrano funzionare troppo bene e Berlusconi interviene

Totalmente da dimenticare ciò che è accaduto negli ultimi giorni per l’emittente Canale 5. La rete ammiraglia dell’azienda Mediaset non sta dando i frutti sperati, soprattutto durante questi mesi estivi.

pier silvio berlusconi
Pier Silvio Berlusconi (Ansa foto)

Dati e numeri tutt’altro che buoni su Canale 5. Lo dicono gli ascolti TV della giornata di ieri, mercoledì 20 luglio 2022. In particolare la prima serata, che ha visto un crollo vertiginoso da parte del prodotto proposto dalla rete di Cologno Monzese.

La puntata inedita andata in onda ieri sul 5 della fiction La Strada del Silenzio ha totalizzato numeri decisamente a ribasso. Un vero e proprio calo inaspettato, che ha fatto sobbalzare persino Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset.

Gli ascolti TV di mercoledì 20 luglio 2022: crolla La Strada del Silenzio, vincono invece gli speciali TG

la strada del silenzio
La strada del silenzio (Instagram)

La Strada del Silenzio è una fiction di origine greca, acquistata da Mediaset è mandata in onda in prima serata il mercoledì fino al 3 agosto 2022. Ma i risultati recenti rischiano di farla cancellare in anticipo.

Ieri la prima serata di Canale 5 ha totalizzato poco più di 1 milione di spettatori (9.2% di share). Cifre neanche brutte, ma decisamente negative se si pensa che la scorsa settimaan La Strada del Silenzio aveva garantito almeno 400-500 mila telespettatori in più.

Un calo verticale dovuto probabilmente al poco legame del pubblico con l’intreccio greco, ma soprattutto all’imminente crisi di Governo. Infatti a vincere la battaglia dell’auditel ieri sera è stato lo speciale TG1 con ben 1.35 milioni di utenti ottenendo uno share pari al 12.9%.

Meglio di Canale 5 ha fatto persino la ‘gemella’ Italia Uno, che ha mandato in onda in prima serata le puntate di Chicago Fire, serie TV statunitense dedicata al mondo dei vigili del fuoco. 9,4% di share per un totale di 1,2 milioni di spettatori in diretta.

Non tra i primissimi, ma sicuramente tra i più visti ovviamente Enrico Mentana con il suo speciale TG La7 per la crisi di Governo. Il noto giornalista è sempre in prima linea con le questioni politiche e la sua classica ‘maratona’ ha garantito ieri sera l’8% di share.