Ultim’ora Michael Schumacher, è ufficiale: la notizia commuove il mondo dello sport

Una splendida notizia riguardante Michael Schumacher, il grandissimo pilota tedesco di Formula Uno che da anni combatte per la vita

Da troppi anni ormai si hanno notizie parziali e poco chiare sulle condizioni di salute di Michael Schumacher. Uno dei più grandi piloti di Formula Uno della storia, straripante soprattutto ai tempi di Benetton e Ferrari.

schumacher
Michael Schumacher (Instagram)

Il pilota tedesco a dicembre 2013 ha subito un terribile incidente durante una sessione di sci amatoriale, a Meribel, sulle Alpi svizzere. È stato costretto a giorni di coma farmacologico, per poi essere trasferito a casa, senza però più comparire in pubblico.

Difficile, visto il grande ed assoluto riserbo della famiglia Schumacher, capire quali siano le condizioni dell’ex ferrarista. Ma intanto è arrivato un riconoscimento che ha commosso tutti, giunto direttamente dalla sua amata Germania.

A Michael Schumacher il Premio di Stato della Renania Settentrionale-Vestfalia

Ogni anno la ricca regione tedesca della Renania Settentrionale-Vestfalia assegna un premio, il più prestigioso del proprio land, al personaggio maggiormente meritevole. Una sorta di ‘Ambrogino d’oro’ però in salsa germanica.

Il distretto del nord-ovest della Germania ha deciso per il 2022 di conferire a Michael Schumacher il premio di stato di questa nota regione. Una onorificenza simbolica, che però rende merito ad uno sportivo straordinario e vincente come il grande Michael.

Durante la premiazione svolta al Motorworld di Colonia erano presenti i più grandi affetti di Schumacher: la moglie Corinna e la figlia Gina Maria, oltre a papà Rolf e l’ex presidente della FIA e compagno di mille avventure Jean Todt. Non era presente invece il figlio Mick, pilota provetto della Haas, per motivi non ben precisati.

La famiglia di Schumacher e Jean Todt (Ansa foto)

Questa la giustificazione della giuria della Renania-Vestfalia per l’assegnazione del premio al pilota: “Michael Schumacher ha plasmato il motorismo come nessun altro prima o dopo di lui. E ha acceso l’entusiasmo dei tedeschi per la Formula 1. Ha affascinato milioni di persone perché è sinonimo di passione, di spirito di squadra, di prestazioni al top nell’interazione tra uomo e tecnologia. Oggi rendiamo omaggio soprattutto alla persona. Una persona dal cuore grande e per la quale è sempre stato importante pensare agli altri”.