Meteo, Italia tra super caldo e notti tropicali: l’anticiclone torna a ruggire

La situazione meteo sulla penisola italiana è pronto a sopperire sotto i colpi dell’anticiclone africano: arrivano super caldo e notti tropicali.

Le condizioni meteo nelle prossime ore rischiano di precipitare, a causa della nuova riscossa dell’anticiclone africano che porterà caldo da record e notti tropicali. Scopriamo quindi cosa sta succedendo sulla penisola italiana.

Meteo
La situazione meteorologica continua a peggiorare a causa del caldo asfissiante (Via Pixabay)

Stiamo per entrare nella fase più calda dell’estate italiana, con l’anticiclone africano pronto ad invadere nuovamente la penisola. Infatti la seconda metà di Luglio e la prima decade di Agosto, infatti, sono spesso teatro delle più forti ondate di calore che ormai da parecchi anni e per molti, trasformano questo periodo in un vero e proprio incubo. Quindi per tutti gli amanti del fresco arrivano brutte notizie, visto che per il prossimo mese e mezzo il caldo rovente caratterizzerà le giornate italiane.

Il tutto è dovuto ad un vasto campo di alta pressione di matrice africana destinato a diventare sempre più forte e pronto a far schizzare i termometri verso la parte più alta delle colonnine di mercurio. Inoltre il primo picco si farà registrare in questo sabato 16 dove le temperature saliranno fino ai 37/38°C su molti angoli della Val Padana e su parecchie aree interne del Centro. Inoltre dei valori così alti si faranno registrare anche in città come Milano, Bologna, Ferrara, Firenze e Roma. Le temperature saranno in generale aumento su tutto il paese. Andiamo quindi a vedere cosa succederà durante questo sabato.

Meteo, temperature roventi su tutta la penisola: arriva il caldo africano

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Nel corso di questo fine di settimana, infatti, avremo l’anticiclone africano pronto a mantenere i suoi massimi barici sul Mediterraneo centro-occidentale, coinvolgendo parzialmente anche l’Italia. Di conseguenza il tempo si manterrà in prevalenza stabile sullo Stivale, il caldo sarà piuttosto intenso ma non come sta già avvenendo sugli stati sudoccidentali del Continente. Solamente domenica, sulle regioni settentrionali, avremo un lievissimo calo delle temperature. Andiamo a vedere la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo il continuo dominio anticiclonico. Nonostante ciò avremo qualche lieve infiltrazione di aria più fresca, in grado di causare la formazione temporali diurni sui rilievi. Altrove invece la situazione risulterà stabile e serena. Le temperature rimarranno alte e stabili, con massime che andranno dai 32 ai 36 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una grande condizione di stabilità su tutto il settore. Il cielo quindi sarà sereno ovunque, salvo solamente degli annuvolamenti pomeridiani che copriranno le vette dell’Appennino. Le temperature risulteranno stazionarie, con valori massimi che oscilleranno dai 33 ai 37 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo sin dal mattino cielo sereno o poco nuvoloso. Nel corso della mattina però avremo anche qualche lieve annuvolamento sulle zone interne, come ad esempio le vette dell’Appennino. Le temperature risulteranno stazionarie, con valori massimi che si stabilizzeranno dai 31 ai 34 gradi.