Licia Colò, ma ne è valsa la pena? La decisione bocciata dagli italiani

Non è piaciuta agli italiani la decisione della nota conduttrice televisiva Licia Colò, che ora potrebbe essere costretta ad un passo indietro

Vista l’importanza di temi legati al pianeta Terra, all’emergenza climatica ed alla salvaguardia di flora e fauna, di recente i divulgatori scientifici sono una categoria molto stimata in televisione.

Licia Colò
Licia Colò (Ansa foto)

Una delle più conosciute e longeve in questo lavoro è sicuramente Licia Colò, bravissima conduttrice e scrittrice che da anni si occupa di contenitori dedicati all’ambiente, alla natura e ad altre questioni da non sottovalutare.

Licia Colò però negli ultimi tempi ha ricevuto alcune batoste piuttosto imprevedibili. Colpa del suo ultimo programma, che conduce dal 2019: Eden – Un pianeta da salvare. In realtà si tratta di un contenitore utilissimo e di grande importanza ambientale. Ma la scelta del palinsesto la sta mettendo in crisi.

Gli ascolti TV di venerdì 15 luglio 2022: Licia Colò ancora sottotono. Meglio le repliche di Rai Uno

Il problema di Eden – Un pianeta da salvare riguarda la collocazione. Il programma di La7 sta andando in onda di venerdì sera, in prima serata, un orario certamente sfavorevole. Soprattutto perché in sostituzione di Propaganda Live, il seguitissimo programma di satira politica condotto da Diego Bianchi, attualmente in pausa estiva.

Licia Colò, nei dati auditel di ieri, si deve accontentare di numeri bassissimi che certamente non faranno piacere a lei e alla rete. 400.000 spettatori pari al 3.5% di share per Eden, troppo poco per un programma così rilevante a livello di divulgazione scientifica.

eden
Logo di Eden – Un pianeta da salvare

Il pubblico italiano ‘boccia’ dunque la scelta di palinsesto di La7 e premia per il venerdì sera le repliche di Top Dieci. Il simpatico programma di Rai Uno condotto da Carlo Conti ha conquistato 2.109.000 spettatori pari al 17.3% di share.

Su Canale 5 il finale della 4° stagione della serie medical New Amsterdam ha incollato davanti al video 1.128.000 spettatori con uno share del 10.7%. La grande sorpresa, all’ultimo gradino del podio, ha riguardato Rete 4: ben 966.000 spettatori, pari all’8,3% di share, hanno seguito in diretta Quarto Grado – Le Storie.

In pratica il pubblico del venerdì sera ha preferito una replica di un programma Rai, una puntata di una serie TV medical e il dibattito politico rispetto all’interessante divulgazione di Licia Colò.