Aborto: il Dipartimento di Giustizia Usa annuncia una task-force

Il pool stava già lavorando da mesi in previsione della decisione della Corte Suprema che nelle scorse settimane ha ribaltato la sentenza del 1973 Roe v. Wade.

Manifestazione pro-aborto Usa - Foto di Ansa Foto
Manifestazione pro-aborto Usa – Foto di Ansa Foto

Il Dipartimento di Giustizia Usa ha annunciato la creazione di una task-force per la tutela del diritto delle donne all’aborto, tramite un’attività di vigilanza su governi e leggi locali.

Lo ha comunicato la Casa Bianca in una nota, aggiungendo che il pool stava già lavorando da mesi in previsione della decisione della Corte Suprema che nelle scorse settimane ha ribaltato la sentenza del 1973 Roe v. Wade. La squadra sarà guidata dalla viceprocuratrice generale Vanita Gupta.

In Louisiana le cliniche potranno continuare a praticare l’aborto

Il Tribunale di Baton Rouge, in Louisiana, ha bloccato di nuovo la legge che avrebbe innescato il divieto all’aborto. Lo ha riferito il Center for reproductive rights, che aveva fatto causa. La scorsa settimana un altro giudice aveva sbloccato il provvedimento, sostenendo che la causa dovesse essere discussa dal Tribunale di Baton Rouge. Il nuovo stop consentirà alle cliniche che praticano l’aborto di operare in Louisiana. La prossima udienza è fissata per il 18 luglio.