Ex concorrente del GF Vip scrive a Mattarella: il contenuto della lettera

A sorpresa un volto noto del Grande Fratello Vip ha deciso di interagire direttamente con il presidente Mattarella

Una vera e propria luce in un paese da tempo in difficoltà. Sergio Mattarella, presidente della Repubblica riconfermato dopo il primo mandato, è un personaggio apprezzato e stimato da tutto il popolo italiano.

mattarella
Sergio Mattarella (Instagram)

A Mattarella si rivolge molto speso la cittadinanza, nella speranza che il capo dello Stato possa offrire loro speranza, soluzioni ed un futuro più ottimista. Anche se, si sa, l’Italia è una Repubblica parlamentare dunque ogni decisione legislativa o giuridica spetta al Governo.

Ha provato comunque a scrivere a Mattarella una nota showgirl televisiva, ex volto del Grande Fratello Vip 6. Stiamo parlando di Nathaly Caldonazzo, attrice e cantante romana che a sorpresa ha inviato una lettera al presidente.

I motivi della lettera di Nathaly Caldonazzo a Mattarella: richieste più tutele alle vittime di incidenti

In realtà Nathaly Caldonazzo è solo una dei firmatari di una lettera, scritta in condivisione da almeno 20 cittadini e destinata a Sergio Mattarella. Il motivo di questa missiva è di cercare rispetto e tutela per coloro che sono stati vittime di incidenti stradali.

caldonazzo
Nathaly Caldonazzo (Instagram)

In particolare in questa lettera si richiede, tramite l’appoggio del presidente Mattarella, che venga garantito il diritto alla tutela e al risarcimento da parte di alcune compagnie assicurative per chi ha subito danni fisici e morali dopo incidenti di ogni genere.

La Caldonazzo ha spiegato a TV Sorrisi e Canzoni perché ha partecipato a questa iniziativa, visto un precedente ai suoi danni: “Confidiamo in Mattarella. Purtroppo i tempi delle assicurazioni sono biblici. Noi infortunati siamo costretti ad anticipare le spese per le operazioni, la fisioterapia e la riabilitazione”.

Nathaly è stata vittima nel 2018 di un brutto incidente, di cui era incolpevole totalmente, al centro di Roma. Un’automobile alle prese con una rischiosa inversione a U l’ha presa in pieno mentre l’attrice era in motorino. La Caldonazzo è stata costretta ad un lungo intervento al ginocchio, che ancora oggi le procura dolore.

Ora la mossa della Caldonazzo e di altre vittime come lei: cercare l’appoggio ed il sostegno del capo dello Stato e sperare che la burocrazia assicurativa sia più rapida e meno ostacolante nei confronti degli incidentati.