Paura per i passeggeri di un volo Spirit Airlines appena atterrato all’aeroporto di Atlanta, in Georgia. I freni del carrello si sono surriscaldati poco dopo che le ruote avevano toccato terra. Il velivolo era quasi fermo quando improvvisamente ha preso fuoco. I vigili del fuoco sono intervenuti tempestivamente e nessun passeggero o membro dell’equipaggio è rimasto ferito.

Erano le 9:25 circa, ora locale, all’aeroporto Hartsfield-Jackson di Atlanta. Come testimoniano alcuni video girati sia dall’esterno che dall’interno del velivolo, le fiamme hanno cominciato a divampare nei pressi delle ruote. Intanto, il fumo nero ha cominciato a sprigionarsi dalla coda dell’aereo. Lo stesso aeroporto di Atlanta, tramite il proprio account Twitter, ha avvisato dell’incidente: “Il volo 383 di Spirit Airlines da Tampa atterrato alle 9:25 da Tampa ha preso fuoco.”

L’incidente di Atlanta e il precedente di Miami

Il volo Spirit 383 da Tampa ad Atlanta è atterrato in sicurezza dopo che uno dei freni si è surriscaldato”, ha detto un portavoce della compagnia. “L’aereo è stato accompagnato fino al gate dove gli ospiti sono sbarcati in sicurezza senza feriti. Grazie ai primi soccorritori per aver immediatamente incontrato l’aereo, che sarà temporaneamente sospeso dal servizio per manutenzione”. L’incidente di Atlanta ha un precedente piuttosto recente negli Stati Uniti. Il mese scorso, tre passeggeri erano rimasti feriti dopo che un aereo della compagnia Red Air aveva preso fuoco sulla pista d’atterraggio dell’aeroporto di Miami. Anche in quel caso si era surriscaldato il carrello. Stavolta, per fortuna, nessuno è rimasto coinvolto nell’incidente.