Michael Schumacher, duro colpo dopo tanti anni: ora non ci sono più dubbi

La legacy di Michael Schumacher in questi giorni ha subito un duro colpo. Infatti adesso per i fan non ci sarebbe più alcun dubbio: cos’è successo.

Per molti Michael Schumacher è e rimarrà il pilota più forte di tutti i tempi. Nonostante ciò la carriera altrettanto leggendaria di Lewis Hamilton sta mettendo a repentaglio questo riconoscimento: scopriamo l’ultimo record del pilota britannico.

Michael Schumacher
Cos’è successo al sette volte iridato (Via WebSource)

L’ultimo Gran Premio di Silverstone non ha fatto altro che far diventare ancora più grande la carriera di Lewis Hamilton, che ha messo a segno un altro record. Infatti adesso sono ben 16 le stagioni consecutive con un giro in testa per il pilota britannico. Questo è un vero e proprio nuovo record per la Formula 1. Grazie ai chilometri trascorsi in testa, il pilota britannico ha quindi battuto il precedente record di Michael Schumacher.

Il tedesco è infatti stato leader per almeno un giro dal 1992 al 2006, mentre il britannico ha aggiornato questo primato avendo occupato la prima posizione provvisoria dal 2007 al 2022. I piloti presenti in Formula 1 che possono vantare un giro in testa sono pochissimi. Infatti tra quelli presenti in griglia troviamo Sebastian Vettel, ad esempio, si è fermato a 13 stagioni consecutive (2007-2019), Fernando Alonso a 12 (2003-2014). C’è poi chi ha una striscia aperta di 7 stagioni consecutive come Max Verstappen (2016-2022) e chi è appena agli inizi, come Carlos Sainz e Checo Perez, entrambi a quota tre stagioni. Nonostante ciò Schumi si può consolare con i primi punti del figlio Mick in F1.

Michael Schumacher, festa per i primi punti di Mick: la dedica commovente

Michael Schumacher
Mick Schumacher a bordo della sua Haas (via ANSA Foto)

Il Gp della Gran Bretagna verrà ricordato non solo per il nuovo record di Lewis Hamilton,  ma anche per i primi punti in Formula 1 di Mick Schumacher. Il 23enne pilota della Haas, alla 31ª gara nel Circus, ha conquistato i suoi primi punti, zittendo quindi tutte le critiche che gli sono piovute addosso negli ultimi mesi, rispondendo anche alle sollecitazioni del suo team principal Gunther Steiner che ne aveva messo in dubbio la riconferma per il prossimo Mondiale. Torna così una Schumacher a punti dopo 10 anni dall’ultima volta, quando cioè papà Michael ottenne i suoi ultimi punti nel campionato arrivando settimo nel GP del Brasile del 2012.

L’ottavo posto di Mick è stato accolto come una vittoria. Dopo i complimenti del muretto, nel giro d’onore il giovane pilota tedesco si è lasciato anche andare ad una dedica al padre, che dopo aver scritto la storia della Formula 1, a causa di quel terribile incidente sugli sci del 2013, vive sotto costante presidio medico da oltre otto anni. Mick ha quindi affermato: “Finalmente ragazzi, ve l’avevo detto che questo sarebbe stato il weekend! Siete fantastici ragazzi, fo*****mente brillanti, fo*****mente brillanti! Scusate le parolacce, ahah!“. Il ragazzo ha poi concluso: “Dimostra che si sbagliano e credi in te stesso. Questo è quello dico a papà“, con queste paroel quindi il giovane Mick ha salutato il padre.