Meteo, l’anticiclone Caronte inizia a cedere: quando torna il freddo

Il meteo italiano, fortemente condizionato dall’anticiclone Caronte, potrebbe subire un colpo di scena: il freddo è pronto a tornare sulla penisola.

Spunta la data per il ritorno del freschetto sulla penisola italiana. Infatti l’anticiclone africano Caronte potrebbe avere le ore contate. Andiamo quindi a vedere quando ci sarà questo colpo di scena meteorologico.

Meteo
La situazione meteorologica sta per cambiare sulla penisola (via Pixabay)

In queste ore l’anticiclone africano Caronte sta mostrando i primi segni di cedimento. Infatti specialmente sulle regioni settentrionali sta per arrivare un evidente calo termico che sconvolgerà la situazione meteorologica. Già nella giornata di ieri, infatti, si sono mostrate le prime note di instabilità. Nonostante ciò il flusso di aria calda riuscirà ancora a portare condizioni di calda stabilità su gran parte del nostro Paese. Quindi la situazione comincia a dare i primi segnali di un imminente cambiamento.

A partire dalle regioni di ovest si sta avvicinando l’anticiclone delle Azzorre unito a masse d’aria meno calda in arrivo dalle lontane terre del Nord Europa. Mentre invece tra il pomeriggio e la sera saranno almeno tre le regioni più a rischio e nella fatti specie gran parte del Trentino Alto Adige e i rilievi di Veneto e Friuli Venezia Giulia. La situazione temporalesca potrebbe sfociare fino alle zone pianeggianti. Andiamo quindi a vedere cosa succederà durante la giornata di mercoledì.

Meteo, l’anticiclone Caronte ha le ore contate: in arrivo i primi temporali

Meteo
La situazione meteorologica torna instabile sulla penisola (Via Pixabay)

In queste ore quindi un fronte freddo collegato ad una saccatura colma di aria fresca ed instabile d’origine Atlantica è pronto a colpire la penisola. Stop dunque alla lunga fase caratterizzata dalla presenza dell’anticiclone africano sul Mediterraneo, che in questi giorni ha visto infrangere ogni record di temperatura sulla penisola. Il peggioramento sarà foriero di rovesci e temporali anche di forte intensità. Andiamo quindi a vedere come si sta sviluppando la situazione meteorologica sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo sin dalle ore mattutine una locale instabilità tra Lombardia orientale ed Emilia Romagna, con già qualche temporale su queste regioni. Mentre invece tra pomeriggio e sera avremo nubi sparsi con qualche rovescio su zone alpine. Le temperature risulteranno in lieve ribasso, con massime dai 30 ai 33 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo delle piogge al mattino pronte a bagnare le Marche. Altrove invece la situazione risulterà soleggiata. Al pomeriggio invece avremo isolati temporali al pomeriggio in Appennino, sereno altrove. Le temperature saranno stazionarie, con massime fino ai 37 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione in prevalenza serena o poco nuvolosa. Mentre invece durante le ore pomeridiane avremo qualche temporale sull’ Appennino Campano. Anche qui avremo temperature massime stabili con massime che arriveranno fino ai 34 gradi.