Caro carburanti, i trucchi per risparmiare: che bella notizia

Caro carburanti, i trucchi per risparmiare: che bella notizia. Bisogna fare di necessità virtù in un momento estremamente complicato come questo

Esistono dei piccoli accorgimenti che possono permetterci di risparmiare un bel gruzzoletto alla fine del mese. Ecco quali sono i consigli migliori per evitare sprechi che si trasformano in un vero salasso.

Caro carburanti
Caro carburanti (AnsaFoto)

La situazione geopolitica internazionale non accenna a migliorare e la crisi russo-ucraina non ha ancora trovato una soluzione. Il conflitto che si sta combattendo ai confini dell’Unione Europea ha creato un vero e proprio squilibrio economico all’interno del Vecchio Continente (e non solo). I costi di energia e carburanti sono schizzati alle stelle ormai da mesi e non accennano a tornare nei range della normalità. Quella che doveva essere una guerra lampo si sta trasformando in un  susseguirsi di battaglie di posizione, con tempi a dir poco dilatati. Le famiglie italiane fanno sempre più fatica ad arrivare alla fine del mese, dovendo fare i conti con spese in ascesa vertiginosa e stipendi bloccati da decenni.

Per quanto riguarda benzina e diesel, ormai la soglia dei 2 euro è una lontana chimera. Il servito è stabilmente sopra i 2,30 euro al litro. Anche carburanti considerati da sempre più economici, come il metano, hanno subito rialzi spaventosi. Basti pensare che a livello percentuale è proprio quest’ultimo ad aver fatto il balzo più consistente.

Caro carburanti, qualche consiglio utile per risparmiare: cosa non fare assolutamente

Prezzi carburanti
Prezzi dei carburanti alle stelle (AnsaFoto)

La benzina è aumentata del 25,3%, mentre il gasolio è cresciuto del 32,3%. Per quando riguarda il metano (1,80 euro al litro), il rincaro è addirittura del +38,2%.

Tutto questo si traduce in un inevitabile taglio all’uso della macchina. Secondo quanto calcolato dal portale Facile.it, ben il 46% degli italiani ha scelto di limitare sensibilmente il ricorso alle 4 ruote. 

Un altro metodo di risparmiare è senza dubbio quello di scegliere accuratamente il posto più vantaggioso dove fare rifornimento, considerando che il prezzo può variare sensibilmente in base alle stazioni di servizio.

Inoltre, l’associazione Altroconsumo ha divulgato tre consigli utilissimi per limitare il consumo di carburante con il proprio mezzo.

Il primo è quello di scegliere sempre la modalità self service al rifornimento. La forbice del risparmio sfiora in questo caso il 10%.

Il secondo è evitare di fare benzina in autostrada e nelle stazioni di servizio lontane dai centri abitati, in quanto i gestori sono portati ad aumentare i prezzi per la mancanza di concorrenza nell’area.

L’ultimo riguarda la manutenzione della macchina, specie nelle parti più delicate (vedi i filtri dell’aria).