Bonus tv, ottime notizie per gli italiani: sta succedendo davvero

Bonus tv, ottime notizie per gli italiani: sta succedendo davvero. Dal 1° luglio in tutta Italia sarà rivoluzione totale, meglio prepararsi

Alcuni hanno cominciato tre mesi fa, altri lo hanno scoperto solo di recente o proprio negli ultimi giorni. Ma per tutti gli italiani è cambiato e sta cambiando qualcosa nelle abitudini quotidiani perché in Italia è di nuovo tempo di switch off e quindi anche di bonus tv.

Bonus tv (ANSA)

In vista della nuova rivoluzione per la tv italiana, in modo da adeguare tutti i televisori alle nuove tecnologie, il governo da mesi aveva deciso di sostenere le spese degli italiani. Il bonus tv 2022 ha funzionato bene, ma la buona notizia soprattutto per quelli che ancora non si erano decisi e dovranno farlo, è una sola. Ci sono ancora moltissimi fondi da cui pescare.

Lo dimostra l’ultimo report settimanale pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico e relativo ai fondi ancora disponibili. Fino ad oggi sono state presentate 1.284.285 richieste per il bonus tv o decoder, per un totale di 50.304.900 euro, ma anche 2.832.086 per il bonus rottamazione tv, per un totale di 207.535. Quindi al momento restano ancora 62 milioni di euro da cui pescare.

Bonus tv, ottime notizie per gli italiani: come funziona e chi ne ha diritto

Per permettere a tutti gli italiani costretti a cambiare il televisione o ad installare un decoder per poter vedere i programmi del digitale terrestre sono stati ideati due incentivi fiscali. Il primo è il bonus tv, cioé uno sconto di 30 auro a favore di nuclei familiari con ISEE inferiore 20 mila euro destinato all’acquisto di un televisore di ultima generazione o di un decoder.

Il secondo è il bonus rottamazione tv, un incentivo pari al 20% del prezzo d’acquisto del nuovo televisore e fino a un massimo di 100 euro. Qui non è previsto alcun limite ISEE, ma sarà riconosciuto una sola volta per nucleo familiare, a patto che si rottami un vecchio televisore.

Come funziona in Bonus tv (ANSA)

Il bonus tv e rottamazione tv potrà essere richiesto entro il 31 dicembre 2022 o comunque fino al termine dei fondi disponibili, che è ancora lontano Ci sono solo tre i requisiti da rispettare per ottenerlo: residenza in Italia, rottamazione corretta di un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018 e pagamento del canone Rai in regola.