Lutto improvviso nella musica italiana: è morto in queste ore

Lutto improvviso nella musica italiana: è morto in queste ore. Una gravissima perdita per tutti i fan dello storico gruppo a cui apparteneva

Si è spento all’età di 69 anni Massimo Morante, storico chitarrista dei Goblin. Raggiunse il successo con la rock band a metà degli anni ’70, con la colonna sonora di Profondo rosso.

Lutto musica
Lutto nel mondo della musica (Foto: Pixabay)

Una grandissima perdita ha scosso il mondo della musica italiana. Si è spento all’età di 69 anni Massimo Morante, chitarrista e fondatore dei Goblin. La band progressive rock è divenuta famosa negli anni ’70 quando realizzò la colonna sonora del successo cinematografico Profondo rosso, diretto da Dario Argento. 

Morante aveva 69 anni ed è venuto a mancare giovedì 23 giugno in modo improvviso, nella città di Roma, dove era nato il 6 ottobre del 1952 e dove attualmente viveva.

La famiglia ha diffuso in queste ore il seguente necrologio: “La moglie e i figli con grande dolore ne annunciano la prematura scomparsa. Artista indiscusso, marito e padre amoroso”. In più si aggiunge come i funerali sono programmati per la mattinata di oggi alla Basilica Santa Maria di Montesanto (Chiesa degli artisti) in piazza del Popolo a Roma.

Anche i Goblin, attraverso la pagina ufficiale della band su Facebook, hanno voluto condividere il proprio dolore per la perdita del collega e amico.

Con estremo dolore e incredulità siamo costretti ad annunciare che Massimo Morante, fondatore e insostituibile chitarrista dei Goblin, ci ha lasciato“.

Lutto improvviso nella musica italiana: è morto Massimo Morante, chitarrista e co-fondatore dei Goblin

Massimo Morante
Massimo Morante (Foto: Facebook)

Assieme al tastierista Claudio Simonetti, al batterista Walter Martino (poi rimpiazzato da  Agostino Marangolo e dal bassista Fabio Pignatelli, Morante fondò i Goblin nel 1974. Il boom di vendite con il sodalizio con Dario Argento l’anno seguente. A Profondo rosso (record di vendite per un 33 giri in Italia nel 1975), seguirono altre colonne sonore per film del genere horror, come Suspiria (1977), sempre diretto da Argento, Shock (1977), ultima opera di Mario Bava e Zombii (1979) di George A. Romero.

Morante si cimentò anche nella carriera da solista, come fatto da Simonetti nel 1980. Pubblicò nel corso di quel decennio tre album: Abbasso, Corpo a corpo ed Esclusivo!. Quest’ultimo segnò anche la collaborazione di prestigio con il grande Renato Zero. 

Sempre negli anni Ottanta aveva fatto ritorno nei Goblin per realizzare le colonne sonore di Tenebre (1982) e Phenomena (1985) diretti da Dario Argento.

La storica band si è poi rilanciata con Back to the Goblin (2005-2009) e quindi con New Goblin (2011-2013), raccogliendo ancora un ottimo successo.