Meteo, Italia ancora sotto la pressione dell’anticiclone Caronte: le previsioni

In queste ore l’anticiclone africano Caronte tiene ancora in scacco la penisola italiana. Sarà un altro venerdì di fuoco: cosa succederà. 

Il meteo italiano continua ad essere assediato dall’anticiclone africano Caronte. Infatti il flusso di aria calda continuerà ad invadere il paese, provocando un nuovo aumento delle temperature: ecco cosa sta succedendo.

Meteo
Le previsioni per questo fine di settimana (Via Pixabay)

Anche nel corso di questo weekend avremo un caldo in progressivo aumento. Infatti il caldo è pronto a dilagare su tutte le regioni. Non tanto durante questo venerdì, ma specialmente durante Sabato 25 e Domenica 26 Giugno non avremo solamente un tempo soleggiato e temperature roventi, ma ci sarà anche una vera e propria criticità, infatti continuerò ad aumentare il disagio bioclimatico, con rischi per il nostro organismo. Dal punto di vista meteorologico invece avremo tutto confermato.

Infatti dal Nord Africa arriverà un vasto promontorio anticiclonico si allungherà fino ad inglobare buona parte del bacino del Mediterraneo, Italia compresa. Questa configurazione ha quindi dato il via ad una quarta ondata di caldo intenso di questo scorcio iniziale di stagione. Quindi ancora una volta in arrivo dal Sahara delle masse d’aria calda che provocheranno una nuova impennata delle temperature. Andiamo quindi a vedere cosa potrebbe succedere durante questo venerdì.

Meteo, ancora anticiclone africano sull’Italia: cosa sta succedendo sulla penisola

Meteo
Come cambia la situazione sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Sarà un altro venerdì segnato dall’anticiclone Caronte, che oramai da un paio di settimane si impone sulla penisola italiana. Infatti avremo dei valori termici nuovamente in aumento, specialmente sul settore meridionale. Con il passare delle ore, avremo una risalita della nuvolosità specialmente sulle regioni settentrionali. Andiamo quindi a vedere cosa succederà nel corso di questa giornata sui tre settori principali del Paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una nuvolosità in aumento, specialmente nel corso delle ore pomeridiane. Inoltre proprio al pomeriggio si potranno verificare temporali anche intensi sulle Alpi e Prealpi, in propagazione alle medie e alte pianure. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che andranno dai 31 ai 36 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo più nubi sulla Sardegna, con anche qualche pioggia sulla zona settentrionale. Inoltre durante le ore pomeridiane avremo rovesci sull’Appennino, mentre la situazione sarà migliore altrove. Le temperature risulteranno in leggerissimo calo, con massime che andranno dai 33 ai 37 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo cieli sereni o poco nuvolosi sull’intero settore. Durante le ore pomeridiane, inoltre, potrebbe esserci qualche accumulo sulle vette dell’Appennino. Mentre per quanto riguarda le temperature, queste risulteranno in lieve calo, con valori massimi che oscilleranno dai 34 ai 39 gradi.