Grande Fratello Vip, ex concorrente denuncia: “Si è presentata a casa per picchiare mio figlio”

Grande Fratello Vip, ex concorrente denuncia: “Si è presentata a casa per picchiare mio figlio”. L’incredibile racconto commuove i fan

La realtà che si scontra con il reality, succede anche nella vita del personaggi famosi. E ogni volta che uno di loro denuncia una situazione seria, il pubblico capisce che c’è molto più della vita al Grande Fratello Vip.

Alfonso Signorini (screenshot Mediaset)

Nelle ultime ore è successo anche a Serena Enardu, personaggio televisivo che si era fatto conoscere come tronista di Uomini e Donne. Ma poi due anni fa aveva anche partecipato al GF Vip 4 come concorrente, perché in casa c’era il si ex fidanzato, Pago, anche se l’avventura di entrambi nel reality non era durata molto.

Oggi torna a far parlare di sé ma per un episodio spiacevole e che poteva anche avere conseguenze pesanti. La 43enne sarda ha raccontato tutto ai suoi follower in compagnia della sua gemella, Elga (anche lei passata da Uomini e Donne). Una denuncia verbale dopo quella che ha già presentato ai carabinieri, anche se il suo avvocato e altri che le vogliono bene le avevano consigliato di non raccontarlo sui social.

Grande Fratello Vip, ex concorrente denuncia: tutta la paura per il figlio

Quello che stava per succedere però è troppo grave evidentemente per tacere e così parte il racconto. “Una persona squallida, violenta, sì un essere… un essere spregevole, che è diciamo invisibile nella vita di mio figlio, si è presentata a casa per picchiarlo. La cosa più assurda è che invece dovrebbe essere l’unica al persona al mondo che lo vuole proteggere, ma non l’ha mai fatto”.

Non va oltre nel suo racconto e soprattutto non fa il nome della persona che li ha minacciarti, anche perché altrimenti rischierebbe una denuncia. Ma spiega che il figlio è rimasto decisamente scosso per quello che è successo e superare anche questa prova non sarà facile.

Serena Enardu (Instagram)

Poi ha anche spiegato perché ha deciso comunque di parlarne. “Sapete che io faccio fatica, ma non perché voglio spettacolarizzare quello che mi succede. Perchè so che le esperienze negative condivise possono aiutare altre persone ad affrontare questi momenti nella maniera migliore”. Ora ha solo voglia di dimenticare, a quello che stava per succedere penseranno quelli che devono occuparsene.