Paolo Bonolis in crisi: scelta durissima per la sua carriera

Problemi per Paolo Bonolis e per i suoi ultimi progetti di carriera. Il noto e apprezzato conduttore Mediaset non ne esce

A volte non basta essere ironico, spiritoso ed apprezzato dal pubblico per ottenere successi in carriera. Lo sa bene Paolo Bonolis, uomo di punta del prime time di Mediaset, in particolare di Canale 5.

Paolo Bonolis
Paolo Bonolis (@Twitter)

Non si discutono affatto le grandi qualità interpretative e di conduzione di Bonolis, che da molti anni è uno dei presentatori migliori in circolazione. Ma i progetti che lo vedono protagonista a Mediaset cominciano seriamente a vacillare.

Lo dicono i numeri ed i dati recenti. Ancora batoste per quanto riguarda Avanti un altro, il game show condotto da Bonolis e dalla sua fedele spalla Luca Laurenti. Un programma divertente e seguito, ma non così tanto da essere considerato un successo a livello di ascolti.

Gli ascolti TV di martedì 21 giugno 2022: Bonolis ancora sconfitto da Reazione a catena

Nonostante Avanti un altro sia dunque un prodotto importante, portato avanti dalla bravura di un Paolo Bonolis sempre istrionico, gli ascolti continuano a vederlo sconfitto nel duello del quiz preserale con Rai Uno.

Anche ieri, martedì 21 giugno, Avanti un altro si è dovuto accontentare di uno share del 17,6% su Canale 5. Mentre il competitor Reazione a catena, condotto da Marco Liorni, ha ottenuto una schiacciante vittoria in quella fascia oraria con ben 27,7% di share per il suo gioco a coppie.

Chissà se questi dati auditel così netti e negativi per Avanti un altro facciano riflettere seriamente Paolo Bonolis sul proseguo di tale programma. Il conduttore romano è molto legato allo show in questione, ma non è da escludere che dall’autunno prossimo possa puntare su altri progetti.

Canale 5 sconfitto anche nel duello della prima serata di ieri, martedì 21 giugno. Infatti l’interessante Viaggio nella Grande Bellezza – Le Storie ha raccolto 1.791.000 spettatori pari al 12,4% di share. Meglio ha fatto Rai Uno con la commedia francese Papà per Amore ha appassionato 2.143.000 spettatori pari al 13,1%.

Bene la Rai anche nel prime time, con il contenitore Techetecheté che ha ottenuto il 18,1% di share in attesa della prima serata. Superata la concorrenza della nuova edizione di Paperissima Sprint ferma al 15,7%.