Momento no per Massimo Giletti: il conduttore TV è sotto accusa

Non vive un momento di grande serenità e clamore televisivo Massimo Giletti, noto giornalista e conduttore di La7

Momento davvero particolare a livello lavorativo per Massimo Giletti. Uno dei volti televisivi più discussi del panorama italiano, soprattutto per le ultime inchieste e le mosse del suo programma Non è l’arena.

giletti
Massimo Giletti (ansa foto)

Giletti è finito nell’occhio del ciclone settimane fa, quando ha deciso di volare a Mosca per valutare in prima persona le reazioni russe al conflitto che sta degenerando in Ucraina. Molte polemiche anche per alcune interviste discutibili, come quella a Maria Zakharova, portavoce del ministro Lavrov.

Persino un guru della nostra televisione come Maurizio Costanzo aveva bocciato questa attitudine allo scoop e al sensazionalismo di Massimo Giletti. Ed ora anche il pubblico sembra aver preso posizione, discostandosi dalla trasmissione di La7.

Gli ascolti TV del 19 giugno 2022: flop per Giletti, battuto anche da Rete 4

Forse le mosse giornalistiche di Giletti non stanno portando grandi risultati. Lo dice persino l’auditel, che nell’indagine sui programmi TV di ieri, domenica 19 giugno 2022, mostra un flop per il programma del noto conduttore.

Non è l’arena ieri ha totalizzato 686.000 spettatori e il 5.7% di share, una cifra assolutamente bassa rispetto alle aspettative ed ai clamori di Giletti sui temi scottanti che il giornalista persegue. I telespettatori evidentemente non sono risultati attratti dall’intervista programmata a Matteo Renzi, ex premier ed attuale leader di Italia Viva.

Negli ascolti Giletti è stato superato persino da Zona Bianca (5,8%), il contenitore di informazione su Rete 4 condotto da Giuseppe Brindisi. Quest’ultimo di recente, al contrario di Giletti, è stato elogiato per aver intervistato Lavrov ribattendo in maniera sincera e schietta alle sparate del Ministro russo.

brindisi
Giuseppe Brindisi (ansa foto)

Lo sport trionfa nella gara degli ascolti di domenica 19 giugno in prima serata. La diretta del Gran Premio di Formula 1 in Canada, vinto da Verstappen e trasmesso su TV8, ha ottenuto ben il 15,2% di share complessivo.

2.169.000 spettatori e il 13.5% di share per la replica di Mina Settembre, la fiction di Rai Uno interpretata da Serena Rossi nei panni della psicologa napoletana. Canale 5 si deve accontentare della terza piazza con il film Padrenostro, tema scottante con Pierfrancesco Favino, che è stato visto dal 10,6% di telespettatori italiani.