Addio Carlo Conti, la confessione lascia tutti a bocca aperta: da non credere

Una clamorosa confessione di Carlo Conti ha lasciato tutti a bocca aperta. Il presentatore ha svelato il perché dei suoi due grandi addii. 

Carlo Conti torna a parlare e lo fa rivelando i motivi di due dei suoi grandi addii. Infatti nel corso della sua carriera il presentatore ha detto addio sia a L’Eredità che a Sanremo. Andiamo quindi a scoprire i motivi dell’addio.

Carlo Conti
Il presentatore durante una delle sue trasmissioni (Via Screenshot)

Tra i volti più conosciuti della televisione italiana da anni troviamo senza ombra di dubbio Carlo Conti. Il presentatore fiorentino, ad oggi, ha condotto una carriera di grandissimo livello e ricca di soddisfazioni per il toscano, culminata con la tripla conduzione del Festival di Sanremo dal 2015 al 2017, oltre a programmi di spicco come L’Eredità. Stavolta quindi Conti ha voluto ripercorrere questa straordinaria carriera rilasciando un’intervista a Chi Magazine.

Sul settimanale diretto da Alfonso Signorini, Conti ha svelato proprio come siano cambiate le sue esigenze e il modo di guardare la vita, che lo hanno portato a fare delle scelte professionali per salvaguardare la famiglia e permettere al figlio Matteo di vivere come il babbo. Andiamo quindi a vedere le sue parole sulle pagine del magazine.

Carlo Conti rivela: “Sono cambiate priorità nella mia vita”

conti
Carlo Conti a Tale e quale show (ansa foto)

Carlo Conti ha esordito nell’intervista affermando: “Sono cambiate le priorità nella mia vita e le scelte professionali, come quella di non fare Sanremo quattro e cinque e lasciare L’Eredità, venire a vivere a Firenze per far crescere mio figlio e fargli frequentare le scuole qui“. Insomma la crescita del figlio è stata messa giustamente come principale priorità del conduttore, pronto a stargli affianco durante i periodi più delicati dell’adolescenza.

Il figlio è nato proprio dall’unione con sua moglie, Francesca Vaccaro. I due si sono sposati il 16 giugno del 2012 e parlando del suo amore Conti ha dichiarato: “Giorgio e Leonardo si innamorano sempre, hanno avuto storie lunghissime, ma alla fine l’unico che si è sposato sono io, loro sono allergici alle nozze mentre io ci credo molto“. Giorgio e Leonardo ovviamente sono un riferimento ai due colleghi toscani Panariello e Pieraccioni. Infine Conti ha rivelato un retroscena riguardante il figlio: “mi ha chiesto come mai avessi collocato Il coro dell’Antoniano alle 23,30, orario tardo per i bambini“. Insomma anche il figlio è interessato alla carriera del padre, alla stessa maniera con cui Conti è pronto a regalargli un’adolescenza senza alcuna mancanza.