Meteo, clima rovente in Italia: in arrivo un weekend di fuoco

Nel corso dei prossimi giorni il clima è destinato a diventare rovente in Euroopa ed anche in Italia: andiamo a vedere le previsioni meteo.

La situazione meteorologica in Italia è destinata a diventare rovente con l’arrivo del weekend. L’anticiclone Scipione è pronto a piombare nuovamente sulla penisola, assicurando giornate di assoluto calore: cosa succederà.

Meteo
Come cambia la situazione sulla penisola italiana (Via Pixabay)

L’estate ancora deve iniziare eppure sulla penisola italiana un clima rovente è pronto a far balzare in aria le colonnine di mercurio. Infatti già nei prossimi giorni, a causa dell’anticiclone, avremo temperature oltre i 45°C in varie zone dell’Europa. Ovviamente non n si tratta assolutamente di un caldo normale per la stagione, ma di vere e proprie fiammate roventi, che sono pericolose non solo per l’ambiente, ma anche per la salute. A Milano e Roma, inoltre avremo già temperature oltre i 32°C, ben oltre le medie stagionali.

Qualcosa di anomalo, quindi, sta effettivamente colpendo il nostro clima. Nei prossimi giorni le condizioni meteo potrebbero anche peggiorare in tal senso. A causare tutto ciò è un ulteriore rafforzamento dell’anticiclone Scipione che attualmente sta colpendo maggiormente Francia e Spagna. Entro il fine settimana potrebbero cadere record di temperatura per il mese di Giugno in Spagna: sono infatti previste temperature fino a 40°C a Madrid e oltre i 45°C nelle zone interne meridionali del Paese iberico. L’ondata di caldo poi colpirà prima la Francia e poi anche l’Italia. Vediamo cosa succederà durante questo venerdì.

Meteo, si intensifica il caldo in Italia: le previsioni per questo venerdì

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Nel corso questo venerdì avremo un caldo assoluto protagonista sull’Italia. Le temperature risulteranno quindi in aumento rispetto alle 24 ore precedenti, con massime fino a 35/37°C su Nordovest e zone interne della Sardegna o localmente anche superiori. Mentre invece avremo valori leggermente più bassi sul versante Adriatico e sul Sud Peninsulare. Andiamo quindi a vedere come cambia la situazione sui tre settori principali del Paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo tempo stabile e soleggiato sin dalle prime ore del mattino. Nonostante ciò non mancherà qualche nube sui rilievi con locale variabilità su Friuli e Ovest Alpi. Le temperature rimarranno alte, ma non subiranno variazioni di rilievo con massime che si stabilizzeranno tra i 30 ed i 35 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una mattinata piuttosto tranquilla. Qualche instabilità si verificherà al pomeriggio su Umbria, Abruzzo occidentale e Lazio. Su queste tre regioni, infatti, si potrebbero verificare dei temporali anche forti. Anche qui avremo temperature stazionarie con massime tra i 30 ed i 35 gradi, leggermente più fredde invece sul versante adriatico.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo al mattino dei temporali pronti a colpire l’Appennino. Queste precipitazioni potrebbero anche sconfinare sulle coste di Campania, Calabria e Basilicata. Situazione soleggiata altrove. Le temperature sul settore meridionale risulteranno in leggero calo, con massime che oscilleranno dai 27 ai 31 gradi.