“La mia lotta alla sclerosi multipla”: drammatica confessione del protagonista di tante serie tv Rai

“La mia lotta alla sclerosi multipla”: drammatica confessione del protagonista di tante serie tv Rai. I fan sono rimasti sconvolti

Il racconto di Rodolfo Laganà ha dato forza a molte persone che soffrono dello stesso disturbo. L’importanza della famiglia, sempre al suo fianco, è stato fondamentale.

Rai
Rai Logo (AnsaFoto)

Nessuno si è dimenticato di lui, della sua bravura, della sua simpatia e del suo talento. Rodolfo Laganà è ed è stato uno dei grandi protagonisti della televisione, del cinema e del teatro italiano. Personaggi comici entrati nell’immaginario collettivo e serie tv Rai che hanno colpito nel segno. Il pubblico lo ha sempre apprezzato, come uno dei prodotti pregiati dell’accademia di Gigi Proietti. Nell’ultimo periodo, purtroppo, non è stato bene dal punto di vista fisico, e in queste ore è stato lui stesso a parlarne attraverso i microfoni di Rai 1. Intervistato all’interno di Uno Mattina Estate, Laganà è partito proprio dalle origini:

Il primo provino mi ha cambiato la vita. Era il 1979 quando entrai a far parte della scuola di Gigi Proietti. E’ stato un’avventura meravigliosa piena di momenti di gioia, felicità, tutto bellissimo. E’ stato entrare in un mondo che non conoscevo affatto, di cui poi mi sono innamorato e che ancora oggi resta lo scopo della mia vita“.

“La mia lotta alla sclerosi multipla”: la confessione di Rodolfo Laganà ai microfoni di Rai 1

Rodolfo Laganà
Rodolfo Laganà (AnsaFoto)

Un passaggio della lunga chiacchierata non può non trattare il tema della sua salute. Rodolfo Laganà ha scoperto da anni di avere la sclerosi multipla, e lo ha dichiarato apertamente al pubblico per la prima volta nel 2015.

Lo feci all’interno di uno spettacolo che si chiamava ‘Nudo proprietario’. E’ stato il modo ironico di fare outing che ha colpito il pubblico. L’ironia mi aiuta sempre a vivere, è alla base della mia vita“.

Parlando della malattia poi ha aggiunto:I primi tempi non sono stati facili. Ho faticato un po’, sono andato avanti con la voglia di vivere, grazie all’ironia, all’amore per mio figlio, per la famiglia. Loro mi sono sempre stati vicino e mi hanno aiutato a superare tutto. Ora ci sto convivendo bene“.

Rodolfo Laganà si è anche speso per la lotta alla sclerosi multipla, girando un video ironico per le strade di Roma in carrozzina. 

L’obiettivo era mandare un messaggio molto pesante ma che arrivasse in maniera ironica. Per chi sta in carrozzina girare per la città è molto difficile, una sofferenza che si aggiunge ad un’altra sofferenza, ci vorrebbe un po’ più di senso civico“.