Meteo, nuova fiammata africana: esplode il caldo in Italia

Una nuova fiammata africana è pronta a colpire il meteo italiano. Infatti nel corso delle prossime ore il caldo invaderà la penisola: i dettagli.

Il caldo torna ad invadere la penisola italiana, con una nuova fiammata africana pronta ad invadere il paese. Infatti nelle prossime ore avremo sole e poche nuvolosità. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo.

Meteo
La situazione meteorologica in Italia (Via Pixabay)

Nel corso di questo mercoledì sulla penisola italiana vivremo un’altra fiammata di caldo. Infatti nel corso delle prossime ore tornerà a farsi sentire l’anticiclone Scipione. Dopo una breve pausa il flusso di aria calda si è ripreso la scena sul bacino del Mediterraneo e su gran parte del nostro Paese. Nonostante ciò avremo ancora deboli infiltrazioni di aria più fresca i cui effetti risultano peraltro abbastanza effimeri. Adesso però è il turno dell’alta pressione sub-sahariana che da giorni si sposta tra Marocco, Algeria e Penisola Iberica.

Anche nei prossimi giorni ci attende un contesto più caldo, ma non totalmente stabile. Infatti questa instabilità sarà dovuta da una posizione anticiclonica leggermente decentrata ad Ovest del Bel Paese che favorirà l’ingresso di deboli correnti di aria non certo fredda, ma sicuramente meno calda in arrivo dai quadranti orientali: ciò sarà sufficiente a provocare qualche disturbo sul fronte meteo. Andiamo quindi a vedere cosa potrebbe succedere durante questa giornata di mercoledì 14 giugno.

Meteo, nuova fiammata dell’anticiclone africano: le previsioni sulla penisola

Meteo
Le previsioni meteorologiche per le prossime ore (via Pixabay)

Nel corso di questa giornata ci attende l’inizio della fase più calda per l’Italia, la nostra attenzione si concentra soprattutto su quanto potrà avvenire nelle ore pomeridiane quando l’interazione tra la maggior concentrazione di calore e gli spifferi d’aria relativamente freschi in arrivo. Questa situazione potrebbe originare dei primi temporali sul paese italiano. Andiamo quindi a vedere cosa succederà sui tre settori principali del Paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo tempo stabile e soleggiato. Nonostante ciònon mancheranno qualche isolato rovescio o temporale tra Alpi e pedemontane tra pomeriggio e sera. Le temperature risulteranno nuovamente in rialzo, con valori massimi che oscilleranno dai 29 ai 34 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo cieli sereni o poco nuvolosi dalle prime ore del mattino. Nelle ore centrali della giornata, invece avremo una situazione instabile sulle aree appenniniche, con rovesci sparsi e qualche temporale. Qui i valori termici non subiranno tante variazioni, con massime che andranno sempre dai 29 ai 34 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo cieli soleggiati, nubi e qualche rovescio diurno in particolare nelle interne della Sicilia. Altrove invece non avremo altri fenomeni da segnalare. Le temperature anche qui risulteranno stazionarie, con massime che oscilleranno dai 28 ai 32 gradi.