Ballando con le Stelle, incidente in famiglia per uno dei volti più amati: è successo poco fa

Ballando con le Stelle, incidente in famiglia per uno dei volti più amati: è successo poco fa. I fan sono rimasti sconvolti quando hanno appreso la notizia

La disavventura ha riguardato il padre della famosissima Anna Tatangelo. Un furto che ha mandato su tutte le furie l’uomo, proprio a casa sua, nella cittadina laziale di Sora.

Ballando con le Stelle
Ballando con le Stelle (AnsaFoto)

Abbiamo imparato a conoscerla sul palco di Sanremo e per la sua splendida voce. Anna Tatangelo ha conquistato tutti (anche Gigi D’Alessio) quando giovanissima si presentò all’Ariston nel 2002 tra le nuove proposte. La 35enne di Sora di strada ne ha fatta da allora, con molte altre partecipazioni al Festival, da big, e passando anche per programmi fortunati della televisione italiana. Bellissima interprete nell’edizione del 2012 di Ballando con le Stelle, in cui si piazzò sul podio al primo colpo. La musica è rimasta la sua grande passione, a cui ha affiancato anche il ruolo di presentatrice, tutto con un buon margine di successo. Apprezzatissima anche sui social, dove possiede moltissimi seguaci, oggi si è ritrovata protagonista indiretta di una brutta storia che ha coinvolto la sua famiglia.

Il furgone del padre, adibito al trasporto di ciambelle dell’azienda di famiglia, è stato rubato proprio dentro l’abitazione dei Tatangelo a Sora.

Anna Tatangelo, grave furto per il padre: è stato portato via il furgone della sua azienda dolciaria

Anna Tatangelo
Anna Tatangelo (AnsaFoto)

I male intenzionati si sono introdotti in via Romana Selva, e hanno prelevato furtivametne il mezzo utilizzato dal padre Dante. Da molti anni, infatti, la ditta è impegnata nella produzione di dolci alla periferia della cittadina in provincia di Frosinone.

Subito sono scattate le indagini da parte delle forze dell’ordine di Sora che stanno provando a far luce sull’accaduto. Gli agenti hanno iniziato subito a cercare il mezzo rubato e lo hanno rinvenuto in stato di abbandono e perfettamente intatto a non molti chilometri di distanza. Quello che ha sorpreso è che non è stato rubato nulla all’interno (nemmeno le ciambelle) e il mezzo non è stato utilizzato per rapine o altri intenti illeciti. Che si siano resi conto di aver preso il furgone sbagliato ? (visto il clamore mediatico che poteva scaturirne). E’ solo una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti laziali.