Sanremo 2023, si prepara il grande ritorno alla conduzione: è proprio lei

Per l’edizione 2023 di Sanremo, il direttore artistico Amadeus starebbe pensando al ritorno alla conduzione di una graditissima attrice già vista sul palco del Teatro Ariston nella settantaduesima edizione della kermesse musicale appena conclusa.

Amadeus ha inaugurato una nuova consuetudine al Festival di Sanremo, quella dell’alternarsi di diverse co-conduttrici che hanno anche la possibilità di fare un monologo su un argomento a loro scelta. Nell’edizione 2022, il pubblico ha potuto apprezzare Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli.

Il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2022, Amadeus, durante la serata di chiusura della kermesse musicale (foto ANSA/ETTORE FERRARI).
Il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2022, Amadeus, durante la serata di chiusura della kermesse musicale (foto ANSA/ETTORE FERRARI).

Ciascuna di esse ha lasciato un segno nella settantaduesima edizione del Festival. Ornella Muti ha fatto scandalo per la sua posizione riguardo la marjuana, Lorena Cesarini e Maria Chiara Giannetta hanno sorpreso per loro sua freschezza e competenza, Drusilla Foer e Sabrina Ferilli hanno divertito con la loro ironia molto diversa ed autentica.

Sanremo 2023, ci sarà un grande ritorno alla conduzione?

Secondo quanto riferisce TvBlog, Amadeus sarebbe già al lavoro per Sanremo 2023, e starebbe già contattando le probabili co-conduttrici per avere il loro riscontro positivo o negativo sulla loro partecipazione. Il direttore artistico avrebbe cercato una delle figure femminili che è piaciuta di più nell’ultima edizione del Festival.

Sanremo 2022, Drusilla Foer e Amadeus accolgono Iva Zanicchi sul palco (foto ANSA/ETTORE FERRARI).
Sanremo 2022, Drusilla Foer e Amadeus accolgono Iva Zanicchi sul palco (foto ANSA/ETTORE FERRARI).

Se infatti Drusilla Foer aveva già una lunga carriera teatrale alle spalle, la presenza a Sanremo l’ha consacrata definitivamente, dandole ulteriori opportunità di lavoro anche nel piccolo schermo. Dopo aver affiancato Carlo Conti nella cerimonia di assegnazione dei David di Donatello, è diventata conduttrice de L’almanacco del giorno dopo.

Non solo le co-conduttrici: Amadeus corteggia l’icona della musica

Amadeus, che aveva voluto fortemente Drusilla Foer nel 2022, le avrebbe chiesto di tornare anche per l’edizione del 2023. La sua presenza sarebbe sempre come co-conduttrice per una serata. L’artista, registrata all’anagrafe con il nome di Gianluca Gori, aveva affiancato Amadeus nella terza serata della settantaduesima edizione del Festival di Sanremo.

Sanremo 2022, Amadeus e Sabrina Ferilli sono piaciuti molto al pubblico Rai (foto ANSA/ETTORE FERRARI).
Sanremo 2022, Amadeus e Sabrina Ferilli sono piaciuti molto al pubblico Rai (foto ANSA/ETTORE FERRARI).

La presenza di Drusilla Foer ha finalmente introdotto in Tv un personaggio nuovo sotto ogni punto di vista. Il suo ritorno sarebbe uno degli assi nella manica che Amadeus vorrebbe giocarsi per incuriosire gli spettatori. Starebbe anche lavorando alla presenza di alcune icone della musica italiana, come Gianni Morandi.

Ecco Drusilla Foer negli studi de L’almanacco de il giorno dopo:

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Drusilla Foer (@drusillafoer)