Lutto a Sanremo! È morto il marito di una ex star dell’Ariston: che dolore

Giornata di lutto a Sanremo con la morte di un noto produttore musicale. L’uomo è ricordato anche per essere il marito di un ex stella dell’Ariston.

Triste lutto a Sanremo, dopo la scomparsa di un noto produttore musicale nonché marito di un ex stella del Teatro Ariston. Andiamo quindi a vedere di chi si tratta e le cause che hanno portato al decesso.

Sanremo
La scenografia dell’ultimo Festival della Musica Italiana (via Ansa Foto)

L’Italia perde un membro di una famiglia-impresa, tra le poche rimaste in Europa, che ha saputo crescere investendo capitale e tecnologie, entusiasmo e competenze nel mondo della musica, attraversato da cambiamenti epocali. Stiamo parlando della dinastia Sugar che ha perso Piero, figlio di Ladislao e padre di Filippo, il figlio avuto da Caterina Caselli, l’amore di una vita. Infatti Piero Sugar è morto stanotte nella sua casa di Milano, città in cui è nato nel 1937. Proprio da papà Ladislao, fondatore della Melodi e di Messaggerie Musicali, ha ereditato la passione per la musica.

Pietro riuscì a gestire la CGD dopo averne acquisito una partecipazione al 50% da Teddy Reno e poi il controllo totale, nel 1959 e così nello stesso anno nacque la CGD-Sugar. Entrato nell’azienda paterna negli anni Sessanta, Piero sarebbe diventato poi amministratore delegato, guidandola con successo, affiancato dalla moglie Caterina Caselli. I due si erano conosciuti quando avevano ancora vent’anni. Proprio Ladislao fece notare la Caselli al Piper di Roma, nel 1965, e a farle incidere l’anno dopo la hit Nessuno mi può giudicare. Nel giugno del 1970 i due decisero di sposarsi, l’anno dopo la nascita del figlio.

Lutto a Sanremo, morto il produttore Piero Sugar: aveva 85 anni

Piero Sugar
Piero Sugar con Caterina Caselli (via WebSource)

Nel 1989 Caterina Caselli decise di dedicarsi alla musica in qualità di produttrice e talent scout di grande fiuto, fondando quindi la Insieme-Sugar. Ad oggi a capo della società c’è Filippo, che ha seguito le orme della famiglia ed è stato anche presidente della Siae dal 2015 al 2018. Negli anni l’etichetta ha avuto al suo interno delle stelle della musica italiana come Andrea Bocelli, Malika Ayane, i Negramaro, Raphael Gualazzi, Madame, Motta, Sangiovanni. I funerali di Piero Sugar si svolgeranno oggi nella chiesa di San Marco a Milano, in forma privata, per decisione della famiglia.

A ricordare Piero Sugar ci ha pensato anche Dario Franceschini. Con una nota il ministro della Cultura ha affermato: “Con Piero Sugar il mondo dello spettacolo italiano perde un grande protagonista: un editore musicale e produttore discografico che in tutta la sua lunga carriera ha saputo anticipare i tempi, sperimentare e scommettere su nuovi talenti“. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore per dare l’ultimo saluto a Piero e per stringersi intorno alla famiglia del defunto.