Immagini impressionanti quelle che provengono dallo zoo di Kasam Kuling, in Indonesia. Un uomo si è avvicinato troppo alla gabbia di un orango di nome Tina, forse per girare un video o fare una foto. L’animale, per tutta risposta, lo afferra con forza. Prima per la maglietta, tirandola vigorosamente; poi per una gamba, avvinghiandolo in una morsa poderosa. Sono passati diversi secondi di tensione, con l’uomo che urlava terrorizzato, prima che quest’ultimo riuscisse a liberarsi con l’aiuto di una seconda persona lì presente.

Il video sarebbe stato girato lo scorso 6 giugno nello zoo di Kasam Kuling. Secondo le informazioni rilasciate dal direttore, l’uomo – un 19enne di nome Hasan Arifin – avrebbe scavalcato una barriera che normalmente separa gli animali dai visitatori. Il ragazzo si trovava, quindi, in una zona dello zoo non consentita agli ospiti. L’orango Tina, evidentemente infastidito dalla sua presenza, ha reagito afferrandolo per la maglia. Per fortuna, nessuno dei due – né l’uomo, né l’orango – sono rimasti feriti in questa colluttazione.

Il manager dello zoo ha detto ai giornalisti che l’orango potrebbe essere stato preso a calci dal visitatore prima che il video fosse girato. Desrizal, manager dello zoo di Kasang Kulim, ha dichiarato: “Il visitatore ha saltato la recinzione che separa gli ospiti dalla gabbia dell’orango per girare un video senza il permesso”.