Stefano Tacconi, colpo di scena: l’ultimo aggiornamento del figlio Andrea è straordinario

Arriva un ottimo aggiornamento sulle condizioni di Stefano Tacconi. L’ex portiere è nel pieno del processo riabilitativo: cosa sta succedendo.

Continuano a migliorare le condizioni di Stefano Tacconi, ex portiere di Juventus e della Nazionale. Infatti a fornire aggiornamenti sulle sue condizioni ci ha pensato ancora una volta il figlio Andrea: le sue parole.

stefano tacconi
L’ex calciatore durante un’intervista (Via Screenshot)

Le ultime stories di Andrea Tacconi portano alla luce una grande notizia riguardante il padre Stefano. Infatti l’ex portiere della Juventus continua a migliorare. Il processo di riabilitazione è ancora lunghissimo ma adesso c’è più fiducia ed ottimismo. L’ex portiere della Juventus, dell’Avellino e della Nazionale protagonista di un calcio romantico e generoso, personaggio sui generis, senza filtri, amato in maniera altrettanto totalizzante dal pubblico di tifosi e appassionati è sulla via della ripresa.

Infatti lo scorso 23 aprile fu vittima di un’ischemia cerebrale e solamente grazia al soccorso del figlio Andrea, presente durante l’avvenimento, è riuscito a sopravvivere. In questi giorni proprio il primogenito di Tacconi sta informando amici e fan del padre sulle sue condizioni. Ancora una volta Andrea ha usato come metto le stories di Instagram. Stavolta è arrivata una buona notizia per tutti. Andiamo quindi a vedere come sta ad oggi l’amato ex calciatore italiano.

Stefano Tacconi, il figlio Andrea esulta: “Verrà trasferito…”

Stefano Tacconi
Le parole di Andrea sulle stories Instagram (Via Screenshot)

Ancora una volta Andrea Tacconi ha fornito i primi aggiornamenti ai fan del padre. Sul proprio profilo Instagram il ragazzo ha esultato scrivendo: “Finalmente ci hanno comunicato che la prossima settimana papà verrà trasferito in un centro per iniziare un percorso riabilitativo“. La stories è stata postata la mattina del venerdì 10 giugno. Ancora una volta i sostenitori del padre hanno mostrato la loro presenza affettuosa.

Tacconi ha lottato contro le conseguenze di quell’emorragia che il 23 aprile scorso, nel corso di un evento ad Asti, lo ha colpito e costretto a recarsi al pronto soccorso compresa la gravità del suo malore. Inizialmente l’emorragia si era presentata come semplice mal di testa, che con il corso delle ore è diventato sempre più forte fino all’improvviso malore dell’ex portiere. Fortunatamente il pronto intervento di Andrea ha evitato il peggio, con le condizioni di Stefano che adesso migliorano di giorno in giorno. Adesso l’ex portiere inizierà un nuovo iter riabilitativo nella speranza che possa tornare quanto prima in famiglia.